SCI

Sci, CdM: a Kristoffersen lo slalom-bis di Chamonix, Razzoli e Moelgg nella top 10

Il norvegese resiste nella seconda manche alla rimonta di Zenhäusern e Simonet, quest'ultimo terzo dopo il 30° posto in mattinata. Bene i due veterani azzurri, mentre Vinatzer è 13°

  • A
  • A
  • A

Henrik Kristoffersen conquista il secondo slalom di Chamonix, tornando al successo in Coppa del Mondo dopo oltre un mese. Il norvegese, primo già nella manche mattutina, resiste nella seconda alla rimonta degli svizzeri Ramon Zenhäusern (da 11° a 2°) e Sandro Simonet, che conquista il podio dopo essersi classificato 30° dopo la prima manche. Azzurri in chiaroscuro: bene Razzoli e Moelgg, 7° e 8°, Vinatzer chiude al 13° posto.

Henrik Kristoffersen
Getty Images

Quella di Henrik Kristoffersen è una dichiarazione d’intenti non da sottovalutare, a pochi giorni dai Mondiali di Cortina. Nello slalom-bis di Chamonix, sulla pista di La Verte des Houches, il norvegese conquista un successo di forza, frutto di una prima manche dominante e di una seconda in cui riesce a gestire il vantaggio senza strafare, portando così a casa la seconda vittoria stagionale dopo lo slalom vinto a Madonna di Campiglio il 22 dicembre. Dietro Kristoffersen si piazzano due atleti svizzeri, entrambi autori di una brillante rimonta: al secondo posto c’è Ramon Zenhäusern, che recupera nove posizioni rispetto alla prima manche, mentre conquista la terza posizione, sorprendendo non poco, Sandro Simonet, che dl 30° posto della mattinata si ritrova sul podio grazie a una seconda manche ai limiti della perfezione. Quarta posizione per il primo degli austriaci, Adrian Pertl, con lo stesso tempo del francese Victor Muffat-Jeandet. Sesto Marco Schwarz, sempre più vicino a conquistare la coppa di specialità: sono 589 i punti dell’austriaco, contro i 443 di Zenhäusern, secondo.

Dietro il leader della classifica dello slalom si piazzano i due veterani azzurri, Giuliano Razzoli e Manfred Moelgg, che rispetto alla manche d’apertura guadagnano rispettivamente 9 e 19 posizioni. A pari tempo con il 38enne di Brunico c’è Alexis Pinturault, leader della graduatoria generale, mentre a chiudere la top 10 c’è lo svedese Kristoffer Jakobsen. Per quel che riguarda gli altri italiani, Alex Vinatzer conclude al 13° posto (stessa posizione della prima manche), Simon Maurberger è 21°, Stefano Gross solo 28° dopo la promettente nona posizione della mattinata. Gli unici italiani a non qualificarsi per la seconda manche (alla quale, tra gli altri, non partecipa il vincitore dello slalom di sabato, il francese Clement Noel, solo 44°) sono Riccardo Tonetti e Tommaso Sala, entrambi ritirati.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments