L'EVENTO

Red Bull Early Riser: finalmente si torna a sciare

Nella suggestiva location di Plan de Corones ad attendere i primi appassionati della neve c’è una sorpresa inattesa

  • A
  • A
  • A

Nella provincia più settentrionale d’Italia, dove le alte vette delle Alpi attirano gli appassionati degli sport invernali, svettano le leggendarie e maestose Dolomiti. In particolare, nella regione della Val Pusteria e le sue valli ricche di tradizioni, si può scorgere il cuore dell’Alto Adige, il monte Plan de Corones (2 275 metri). Nella favolosa località di Valdaora, Red Bull ha voluto così omaggiare la riapertura dei principali impianti sciistici, da sempre uno dei momenti più attesi dell’anno.
 

Nasce così il progetto “Red Bull Early Riser”, con l’intento di celebrare le prime persone arrivate sulle piste il giorno di apertura delle principali stazioni sciistiche. In collaborazione con gli impianti di Plan de Corones, che hanno messo a disposizione location e piste, Red Bull ha voluto premiare i primi che hanno voluto segnare la neve con la firma della loro discesa, riscoprendo dopo due anni le sensazioni dello sport invernale più amato dagli sportivi. Il partner tecnico di Red Bull Early Riser è UYN-Unleash your nature, che ha messo a disposizione l’abbigliamento tecnico per le discese e le attività dei fortunati vincitori.

Gli increduli ospiti Red Bull hanno potuto ammirare le Dolomiti e sciare insieme ad Arianna Tricomi, campionessa del mondo 2018 e prima donna italiana a vincere il Freeride World Tour. "Non mi sembra vero vedere gli impianti sciistici riaperti" ha commentato Arianna "È una bella emozione dopo tanto tempo di chiusura forzata. Spero che questo sia il segnale di un nuovo inizio e che tutto il movimento degli sport invernali ne possa beneficiare".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti