SCI

Coppa del Mondo: Goggia terza nella discesa di Crans Montana, vince Nufer

L'azzurra sale sul gradino più basso del podio dietro l'elvetica e Ledecka: la coppa di specialità si avvicina. Settima Brignone, Curtoni tredicesima

  • A
  • A
  • A

La seconda discesa di Crans Montana valevole per la Coppa del Mondo di sci vede trionfare la svizzera Priska Nufer. La padrona di casa ferma il cronometro in 1'29"93 e batte per 11 centesimi Ester Ledecka, vincitrice della gara di sabato. Chiude sul gradino più basso del podio Sofia Goggia (1'30"16), che anticipa Corinne Suter e fa un altro passo in avanti verso la coppa di specialità. Settima Federica Brignone, Tredicesima Elena Curtoni.

© Getty Images

La seconda discesa nel giro di due giorni a Crans Montana valevole per la Coppa del Mondo di sci regala grandi soddisfazioni a Sofia Goggia, che con il terzo posto centra il 40esimo podio in carriera e si avvicina sensibilmente alla vittoria nella coppa di specialità. L'azzurra guadagna altri 10 punti su Corinne Suter, quarta per soli 4 centesimi, ed è sempre più leader della classifica di discesa: basterà un decimo posto a Courchevel per ottenere il terzo successo dopo quelli del 2018 e del 2021.

Nella pista di casa, è proprio la Svizzera a trionfare, ma forse con una delle meno attese: Priska Nufer, al primo successo in Coppa del Mondo e l'unica capace di scendere sotto il muro dei 90 secondi di prova. L'elvetica, partita col pettorale numero 2, ferma il cronometro in 1'29"93 e si mette dietro tutte, Ester Ledecka compresa: la ceca, vincitrice della prima discesa, non riesce a fare il bis per soli 11 centesimi, ma chiude comunque seconda in 1'30"04.

Oltre al terzo posto di Sofia Goggia, l'Italia può esultare per il settimo di una strepitosa Federica Brignone, settima a 33 centesimi da Nufer. Nella classifica della coppa di specialità, Sofia Goggia sale a 482 punti, a +75 su Corinne Suter (402): basterà un piazzamento in top 10 nell'ultimo appuntamento per festeggiare.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti