HomeHome
Menu

Nations League: Bosnia promossa in Lega A, sorride anche il Belgio

La nazionale di Dzeko pareggia con l’Austria, ma avanza grazie ai 10 punti in classifica

Nations League: Bosnia promossa in Lega A, sorride anche il Belgio

Verdetti dalla quinta giornata di Nations League: nel gruppo 3 della Lega B la Bosnia di Dzeko è promossa con il pareggio 0-0 con l’Austria. Il Belgio di Mertens (gruppo 2 di Lega A) vince 2-0 con l’Islanda (doppietta di Batshuayi). Nel gruppo 2 di Lega C la capolista Finlandia cade 1-0 in Grecia, mentre l’Ungheria batte 2-0 l’Estonia. Nel gruppo 2 di Lega D la Bielorussia batte il Lussemburgo 2-0 e si prende la vetta.

LEGA A

GRUPPO 2
Belgio-Islanda 2-0

Nel gruppo 2 di Lega A si gioca Belgio-Islanda: il “napoletano” Mertens e compagni vogliono centrare le fasi finali, visto che i Diavoli Rossi sono primi a 6 punti con la Svizzera, ma con una partita in meno, e un pareggio il prossimo 18 novembre proprio contro gli svizzeri potrebbe permetterglielo. Mentre l’Islanda è già retrocessa nella Lega B. Primo squillo del Belgio al 18’ con la conclusione di Batshuayi che coglie il palo. Poi è il turno di Hazard che dal limite lascia partire una botta potente, ma il portiere si distende e ci arriva. Batshuayi il gol lo trova al 65’ (due minuti prima Mertens aveva colpito il palo). Doppietta per Batshuayi all’81’ e il Belgio si porta a quota 9 punti in classifica.

LEGA B

GRUPPO 3
Austria-Bosnia 0-0

L’Austria ospita all’Ernst Happel Stadion di Vienna la Bosnia, capolista a quota 9 punti del gruppo 3 della Lega B. Locali che tentano di riaprire le sorti del girone e, magari, mettere in cassaforte la salvezza. Nel caso in cui dovessero vincere entrambe le gare di novembre otterranno la promozione visto il miglior risultato negli scontri diretti con la Bosnia-Erzegovina. Bosniaci che si affidano al romanista Dzeko e allo juventino Pjanic. Al termine dei 90' è 0-0, ma la Bosnia festeggia lo stesso la promozione in Lega A per i 10 punti in classifica.

LEGA C

GRUPPO 2
Grecia-Finlandia 1-0

All’Oaca Spyros Louis di Atene si sfidano Grecia e la capolista del gruppo 2 della Lega C Finlandia, alla quale basta un punto per la promozione aritmetica. Grecia che schiera in difesa l’ex difensore di Genoa e Milan, Papastathopoulos, e Manolas. Greci avanti al 25’ grazie allo sfortunato autogol di Granlund. Tre minuti più tardi finisce la partita del romanista Manolas per infortunio (dovrebbe trattarsi di una distorsione alla caviglia), sostituito da Siovas. Papastathopoulos ci prova di testa al 41’, ma colpisce il palo. Finisce 1-0 per i greci che si avvicinano, con 9 punti, proprio alla Finlandia

Ungheria-Estonia 2-0
L’Ungheria riceve l’Estonia con l’obiettivo di difendere il terzo posto ed evitare la retrocessione. Gli estoni, all’ultimo posto con 1 punto, retrocederanno in caso di sconfitta. Ungheria che passa subito in vantaggio all’8’ con il colpo di testa di Orban, sul calcio d’angolo battuto da Kalmar. Il raddoppio dei locali giunge al 69’ con il colpo di testa di Szalai. Finisce 2-0 per l'Ungheria che avanza a 7 punti, nulla da fare per l'Estonia che retrocede.

LEGA D

GRUPPO 1
Kazakistan-Lettonia 1-1

La partita tra Kazakistan e Lettonia finisce in parità: 1-1 all’Astana Arena. Apre le marcature il gol di Suyumbaev (37’) per i padroni di casa, che vengono raggiunti dagli ospiti al 48’ con la rete siglata da Rakels. I padroni di casa, che non possono più raggiungere la capolista Georgia, vanno a 6 punti mentre la Lettonia a 3. Solo panchina per il centrocampista lettone del Verona, Saveljevs.Andorra-Georgia 1-1La Georgia, capolista del gruppo 1 della Lega D, è già promossa e fa visita all’Andorra, a quota 2 punti e quindi fuori dai giochi. Ospiti che trovano il vantaggio al 9’ con Chakvetadze su perfetto suggerimento al centro di Kakabadze. Andorra che giunge al pareggio con Martinez al 63’.

GRUPPO 2
Lussemburgo-Bielorussia 0-2

Lussemburgo-Bielorussia è la gara più importante della quinta giornata del gruppo 2 della Lega D perché vale il primato. Al 37’ la formazione ospite sblocca il punteggio con il gol di Dragun, che si ripete al 54’. Bielorussia che conquista tre punti fondamentali perché balza in vetta a quota 11.San Marino-Moldavia 0-1Il San Marino, ultimo a 0 punti, ospita la Moldavia. Un pezzo “italiano” nella sfida del San Marino Stadium di Serravalle con il cagliaritano Ionita. La Moldavia va a 8 punti in classifica grazie al gol di Damascan al 77’.

TAGS:
Nations league
Belgio
Islanda

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X