MOTOGP

Una rossa per sognare: Miller-Bagnaia, coppia giovane per la missione-titolo

Lancio online per la Ducati che prenderà parte al Mondiale MotoGP con l'italiano Francesco "Pecco" Bagnaia e Jack Miller.

di
  • A
  • A
  • A

Rossa, più rossa di sempre ed affidata ad una coppia di piloti inedita, prelevata dal team satellite Pramac. È la Ducati Desmosedici sulla quale Francesco "Pecco" Bagnaia e l'australiano Jack Miller prendono il posto di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci nella stagione che scatta il prossimo 28 marzo a Losail con il Gran Premio del Qatar. Primo obiettivo: confermare il titolo Costruttori conquistato nel 2020. 

Ci sono emozione ed impazienza di scendere in pista nelle parole del 24enne pilota torinese ed in quelle dell'australiano  al... cospetto delle forme e dei colori della nuova "Rossa di Borgo Panigale". con al quale i due neo piloti ufficiali Ducati sono chiamati a migliorare i rispettivi piazzamenti nella scorsa stagione: il sedicesimo posto finale del campione del mondo 2019 della Moto2 - un secondo posto nel GP di San Marino 2020 come miglior risultato - ed il settimo di Miller  (tre volte secondo: nel GP della Stiria e poi nelle due tappe finali al GP di Valencia ed in quello del Portogallo a Portimao). Il pilota di Townsville, alla sua settima stagione nella Premier Class, ha un sogno: quello di replicare le "gesta" ducatiste (ed il titolo iridato piloti) del connazionale Casey Stoner, ormai quattordici anni fa, nel 2007.

Jack Miller:

"Le emozioni che ho provato nel vedere la mia Desmosedici tutta rossa e nell’indossare la mia nuova tuta per la prima volta sono state davvero incredibili! Devo ancora realizzare che quest’anno correrò nella squadra ufficiale Ducati. C'è voluto un lungo percorso per riuscire ad arrivare fin qui e vestire finalmente di rosso mi infonde un forte senso di gratificazione, oltre a darmi la giusta motivazione per continuare a lavorare con impegno e dedizione verso i miei obiettivi futuri. Non vedo l’ora di affrontare questa nuova avventura e cercherò di ottenere dei risultati importanti in questa stagione”.

Francesco Bagnaia:

 “Sarà una stagione molto importante per me, perché per la prima volta vestirò i colori di una squadra ufficiale. Sono orgoglioso di essere riuscito a raggiungere questo primo obiettivo e quest’anno cercherò di puntare ancora più in alto in termini di risultati. Poter fare parte della squadra ufficiale Ducati è sempre stato il mio sogno: cercherò di dare il massimo per non deludere le aspettative, sicuro di avere a disposizione tutto quello che serve per essere competitivo fin da subito e poter puntare in alto”. 

La stagione 2021 prenderà il via ufficialmente il prossimo 5 marzo in Qatar (sede tre settimane più tardi del GP d'apertura) con una giornata di test riservata ai collaudatori e ai piloti esordienti, alla quale parteciperà Michele Pirro con il Ducati Test Team. Nei due giorni seguenti sarà la volta dei titolari fare l'esordio assoluto in sella alla moto italiana del team factory per una prima conoscenza, da approfondire poi la settimana seguente nella seconda sessione di test precampionato (dal 10 al 12 marzo), ancora sul tracciato di Losail che - lo ricordiamo - una settimana dopo il primo GP del 2021, ospiterà anche la seconda tappa, il primo weekend di aprile. 

 Claudio Domenicali, Amministratore Delegato di Ducati Motor Holding:

"È sempre una grande emozione l’inizio di una nuova stagione sportiva, che affrontiamo con dedizione e passione spinti dal tifo dei ducatisti di tutto il mondo. Ripartiamo forti del titolo Costruttori conquistato lo scorso anno nonostante le complessità che ci hanno costretto a superare ostacoli e situazioni mai vissute prima. Nel 2021 le novità sono tante e la prima riguarda Lenovo, che già ci accompagna da anni ma dal 2021 diventa il Title Partner del team ufficiale Ducati MotoGP. Cambiano anche i numeri sul cupolino delle nostre nuove moto, bellissime nel loro colore rosso. Jack Miller e Francesco Bagnaia sono piloti giovani e di talento che ci fanno guardare a questa stagione con ottimismo. Insieme a tutti gli altri giovani piloti sulle nostre moto, Lloro sono l’esempio più evidente della strategia intrapresa da Ducati per le corse: un incubatore tecnologico avanzato in continua evoluzione dove vengono testati i materiali più sofisticati, i metodi di progettazione più innovativi e dove facciamo crescere i giovani ingegneri, allo scopo di fornire ai nostri clienti moto sempre allo stato dell’arte per quanto riguarda la tecnologia e l’emozionalità d’uso. Aspettiamo con entusiasmo l’inizio della stagione il 28 marzo in Qatar e come sempre ForzaDucati”.

Luigi Dall’Igna, Direttore Generale Ducati Corse:

“L’inizio di una nuova stagione è sempre un momento speciale ed emozionate e quest’anno lo sarà ancora di più, perché avremo una squadra completamente rinnovata. Avremo con noi due nuovi piloti, Jack Miller e Francesco Bagnaia: entrambi sono dotati di uno straordinario talento, sono giovani, ma hanno già molta esperienza sulla nostra moto. Jack e 'Pecco' hanno un grande potenziale e credo che insieme potremo lottare non solo per difendere il titolo costruttori conquistato nel 2020, ma anche per il titolo piloti. Il regolamento di quest’anno non ci ha permesso di modificare alcune componenti della moto, ma abbiamo comunque potuto lavorare su altri aspetti durante l’inverno per cercare di arrivare pronti all’inizio della nuova stagione con una moto ancora più competitiva. Dal 2021 potremo, inoltre, contare su un supporto ancora più significativo da parte di Lenovo, nostro partner dal 2018 e con cui abbiamo collaborato molto bene nelle passate stagioni. Sono convinto che insieme a loro riusciremo ad ottenere grandi risultati e a far emozionare e divertire tutti i ducatisti durante la nuova stagione”.

 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments