Yamaha con Pol Espargaro e Smith alla 8 Ore di Suzuka

Ufficializzata la squadra per battere la Honda, che schiererà Stoner

Smith e Pol Espargaro

La Yamaha risponde con Pol Espargaro e Bradley Smith alla mossa della Honda, che schiererà Casey Stoner alla 8 Ore di Suzuka. Ricevuto il "no grazie" di Rossi e Lorenzo, la casa di Iwata ha deciso di arruolare altri due piloti della MotoGP per la gara di endurance di fine luglio. Uno degli appuntamenti a cui i giapponesi tengono di più. Così ecco la chiamata dei due piloti del team Tech 3, in squadra con il collaudatore Katsuyuki Nakasuga.

La Yamaha schiererà la nuova R1 per cercare di battere la storica rivale, dominatrice delle ultime edizioni. “Sono veramente felice che Yamaha mi abbia scelto per rappresentarla in uno dei più famosi eventi motoristici - ha detto Pol Espargaro - . Mi sento onorato, ma avrò tanto da imparare. Non mi illudo che sia facile, perché non ho mai corso una gara di endurance e non conosco la R1. Inoltre, il calendario della MotoGP è molto impegnativo e dovrò prepararmi fra una gara e l’altra. Sarà bello avere Bradley come compagno di squadra e combattere insieme, invece che uno contro l’altro. Penso ci completeremo a vicenda e ci divertiremo. Nessuno dei due però conosce Suzuka, spero che Nakasuga ci aiuti”. Anche Bradley Smith è carico: “Non vedo l’ora di provare questa nuova esperienza. Penso sarà un evento indimenticabile e aggiungerà un nuovo capitolo alla mia vita. Sono molto eccitato di provare la R1, ne ho sentito parlare molto e finalmente potrò guidarla. Naturalmente, prenderò questa gara molto seriamente, farò parte della squadra ufficiale e andrò in Giappone con tutte le intenzioni di conseguire un gran risultato”.

TAGS:
MotoGP
8 Ore Suzuka
Pol Espargaro
Bradley Smith
Yamaha

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X