MotoGP, Rossi: "Rivalità con Marquez e Lorenzo? L'anno scorso è alle spalle"

Valentino: "L'anno passato è successo qualcosa di anomalo ma ora non credo accadrà nulla in pista"

MotoGP, Rossi: "Rivalità con Marquez e Lorenzo? L'anno scorso è alle spalle"

Il Mondiale MotoGP 2016 è pronto a ripartire da Losail, in Qatar, ma la memoria non può non tornare al controverso finale della passata stagione, con lo scontro tra Lorenzo, Marquez e Valentino Rossi. "Penso che nelle ultime gare della passata stagione sia successo qualcosa di diverso rispetto al solito. Certo, preferisco vincere che perdere, ma ora l'importante è pensare a questa stagione", ha detto il Dottore in conferenza stampa.

Sulla rivalità con Marquez e Lorenzo, avvicinabile a quelle passate come ad esempio Senna e Prost in Formula 1, Valentino ha poi aggiunto: "Innanzitutto sono contento di sentire il mio nome vicino a quello di rivalità tra grandi sportivi. Non credo che accadrà nulla di particolare in pista, tutti daranno il massimo per provare a vincere e basta".

Sulle novità tecniche riguardanti l'elettronica e le gomme Michelin ha sottolineato: "All'inizio eravamo preoccupati per le gomme Michelin ma gli pneumatici sono migliorati molto e i nostri meccanici hanno lavorato davvero bene. Poi nei test la moto si è dimostrata molto competitiva ed io mi sono sentito molto bene in sella. Però la gara è diversa e servirà un notevole sforzo rispetto ai test".

Infine Valentino fa una battuta sul suo stato di forma alla vigilia della sua 21esima stagione nel Motomodniale: "Quest'anno ho tutto ciò di cui ho bisogno per fare un grande campionato. Sarà molto interessante questo campionato con le variazioni degli pneumatici e dell'elettronica. I test hanno dimostrato che c'è poca distanza tra i piloti e quindi bisognerà lavorare duro in ogni momento del weekend".

TAGS:
Motogp
Rossi
Qatar