MotoGP, Rossi carico: "Grande soddisfazione, spero di lottare per la vittoria"

"Vediamo chi sarà il più bravo a tenere il passo". Marquez: "Mi sento forte". Lorenzo: "Lotterò anche io"

Rossi, Marquez e Lorenzo (Afp)

Valentino Rossi ha strappato la terza pole della stagione quando in pochi se lo aspettavano e per questo la gioia è maggiore. "E' una grande soddisfazione, mi mancava dal Mugello. E poi così ho raggiunto Marc e Jorge a quota 64. Oltretutto in un weekend sofferto. Non sono ancora al massimo, solo nelle libere 4 ho trovato un buon compromesso. Vediamo che passo riesco a tenere, spero di fare una bella gara e lottare per la vittoria", ha detto a caldo.

"Il giro buono l'ho fatto percorrendo la curva 6 e 11 al massimo, tanto che avevo paura che si piegasse il manubrio: ho staccato 30 metri dopo. Quanto alle gomme, direi che la scelta è fatta anche se dopo qualche giro si fa fatica. Vediamo chi sarà il più bravo a tenere il passo. Lorenzo e Marquez forse hanno qualcosa in più, dietro di me ci sono Crutchlow e Dovizioso", ha aggiunto.

Quanto a Marc Marquez, sembra essere l'uomo da battere, ma in qualifica non è stato perfetto. "Vale ha fatto un giro molto buono, ma io sono contento. Potevo andare un po' più forte, ma è anche vero che qui mi aspettavo di essere più lontano. Nel secondo tentativo prima ho sbagliato io e poi è stata esposta la bandiera gialla per la caduta di Crutcholow e ho rallentato. Le gomme per la gara? Media davanti e morbida dietro, come credo tutti. Il passo gara è molto buono, anche se con più caldo le Yamaha fanno un po' meglio. Ma mi sento forte", ha lanciato la sua sfida a Rossi. Nonostante fosse claudicante, Jorge Lorenzo ha conquistato una prima fila quasi miracolosa. "Sto meglio che subito dopo la caduta - ha provato a sorridere - . Mi faceva molto male dappertutto e pensavo di essermi rotto la caviglia sinistra. Invece è stata solo una grande botta e con gli antiinfiammatori e l'adrenalina alla fine mi sono dimenticato del dolore. E' stata una grande qualifica, anche se non per la pole visto che Vale e Marc sono stat molto veloci. Ma è andata molto meglio di quanto temessi dopo il volo. Credo che non farò tanto male e potrò lottare per la vittoria, ho passato momenti peggiori".

Il ruolo di quarto incomodo, almeno per il podio, va ad Andrea Dovizioso e alla Ducati. "Sono molto contento del tempo fatto, è stato una gran bel giro e abbiamo portato a casa il massimo. Il quarto posto va bene. Come passo non è facile capire, siamo vicini ma spesso non rispecchia la realtà. Marquez forse ne ha di più. La velocità comunque c'è, bisognerà vedere se riusciamo a tenerla per tutti i 23 giri della gara. La moto è veloce, ma non è facile per il consumo delle gomme e per un telaio che si muove tanto in uscita e ti impegna parecchio. Però abbiamo dei vantaggi in accelerazione e sul rettilineo", la sua analisi.

TAGS:
Motori
MotoGP
Motegi
Rossi
Marquez
Lorenzo
Dovizioso
Ducati
Yamaha
Honda

Argomenti Correlati

VOTATE

MotoGP, chi vincerà a Motegi?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X