MotoGP in Qatar, Rossi: "Jorge non mi ha chiesto neanche scusa"

Nelle libere 4 ci sono stati momenti di tensione tra i due compagni della Yamaha: "A me a Misano hanno fatto un c... così"

MotoGP in Qatar, Rossi: "Jorge non mi ha chiesto neanche scusa"

Rossi sorride per il quinto posto nelle qualifiche, a farlo innervosire però ci ha pensato il compagno di squadra Lorenzo: "Jorge è uscito dai box mentre passavo io, ma è entrato comunque in curva senza lasciarmi passare. Non mi ha chiesto neanche scusa. Anzi mi ha fatto un segno come a dire che c... vuoi. A Misano l'anno scorso ho fatto la stessa cosa e mi hanno dato un punto di penalità, dopo avermi fatto un c... così".

Valentino però e soddisfatto della seconda fila e anche in vista della gara è convinto di potersela giocare: "Il mio obiettivo era entrare nei primi cinque e ci sono riuscito. Peccato perchè nel giro veloce ho fatto un errore nel t4, sennò partivo in prima fila. Come passo gara siamo tutti vicini, l'unico che potrebbe scappare domani è Marquez che ha qualcosa in più". La giornata si è aperta con un annuncio anticipato, quello del rinnovo con la Yamaha: "Io sono sempre stato convinto di rinnovare, ci siamo incontrati con la Yamaha e loro mi hanno detto che erano pronti. Allora perché aspettare?". Sul futuro di Lorenzo: "Per me resta, ci vogliono le palle per cambiare e andare alla Ducati. E quindi resterà..."

TAGS:
MotoGP
Qatar
Rossi
Lorenzo
Yamaha