MotoGP in Qatar. Rossi: "Giornata difficile ma sono fiducioso"

Il pesarese ha chiuse le libere con il settimo tempo, ma è comunque soddisfatto: "Il passo gara è buono". Iannone ha il miglior tempo: "La moto va forte"

Rossi, Ansa.

Grande equilibrio nelle libere del Qatar, con tanti piloti che si possono giocare la pole. Rossi ha dovuto tribolare cambiando gomme e moto, ma è comunque soddisfatto: "Ho un buon passo gara, domani proviamo a fare una buona qualifica". Il vincitore di oggi è Iannone che ha dominato entrambe le sessioni: "La moto va forte, niente da dire". Marquez si è preso una bella rivincita dopo i problemi di ieri: "Sono contento, ma siamo tutti molto vicini".

Rossi ha terminato settimo la giornata di prove, ma è ottimista in vista della gara: "Giornata più difficile, oggi abbiamo provato una gomma un po' più dura ma non ha funzionato, non mi piace. Quindi siamo tornati alla gomma di ieri. Nelle libere3 ho avuto un problema tecnico con la prima moto, mentre con la seconda è andata bene. Con la mescola media ho fatto un ottimo passo gara, mentre con la morbida devo ancora migliorare in vista delle qualifiche. Siamo 4/5 piloti molto attaccati, partire 2/3 posizioni davanti o dietro farà la differenza".

Iannone, con il primo tempo, ha pochi motivi per lamentarsi: "Il weekend è iniziato molto bene, siamo in testa e la moto va forte, non c'è niente da dire. Dobbiamo affinare quello che abbiamo ma non sarà facile perché c'è poco tempo. Siamo molto veloci con la dura e abbiamo qualche problema con la morbida. Non sappiamo ancora quale useremo in gara".

Anche il compagno Dovizioso (4°) punterà alla vittoria finale: "Non facciamo sparate, lavoriamo piano piano ma sono molto contento di come stiamo andando. Queste gomme sono molto diverse, ogni volta le capisci sempre di più e secondo me c'è ancora margine. Non è per niente istintivo fare certi cambiamenti, soprattutto per noi piloti".

Marquez sorride, la Honda in 24 ore ha fatto passi da gigante: "Ieri ho avuto dei problemi, oggi è andata molto meglio. L'inserimento di curva era molto più facile ed ero più comodo sulla moto. Siamo tutti molto vicini, proveremo a fare una bella qualifica. All'uscita dell'ultima curva perdo tanto dalle Ducati e dalle Yamaha".

TAGS:
MotoGP
Qatar
Lorenzo
Rossi
Iannone
Ducati
Honda
Yamaha