MotoGP Americhe: tante cadute in FP3, Viñales fa il miglior tempo

A terra anche Marquez e le due Ducati, brutto infortunio al polso per Rins

Vinales, IPP

Maverick Vinales è il pilota più veloce al termine delle prove libere sul circuito di Austin. Lo spagnolo ha chiuso la FP3 in 2'03''979, davanti alle Honda di Marquez e Pedrosa. Sessione caratterizzata da temperature particolarmente basse, che hanno causato diverse cadute, tra cui quelle dello stesso Marquez, Iannone e Dovizioso. Tutti i big aprrodano direttamente in Q2 ad eccezione di Jorge Lorenzo, dodicesimo, che partirà dalla Q1.

Maverick Vinales si riprende la leadership della classifica dei tempi combinati e centra il miglior tempo al termine delle prove libere. Lo spagnolo della Yamaha approfitta delle moltissime cadute che hanno falcidiato la FP3 per girare in 2'03''979 e rimettersi alle spalle la Honda di Marc Marquez, finito a terra addirittura due volte e quindi non in grado di migliorare il 2'04''061 del venerdì. Terzo tempo per Dani Pedrosa (+ 0''317), capace di rimanere in piedi e scalare un paio di posizioni rispetto alla FP2. Si migliora anche Cal Crutchlow (quinto tempo dietro a Zarco) che fa scivolare in sesta posizione la Yamaha di Valentino Rossi.

Sessione anomala, caratterizzata dal vento freddo e da una temperatura bassissima dell'asfalto. Secondo alcune rilevazioni si sono toccati addirittura i 21 °C, ben al di sotto delle medie del circuito, che in questa stagione sono abbondantemente sopra i 30 °C. Difficile dunque trarre indicazioni utili in vista delle qualifiche e della gara.

Vittime di queste condizioni particolari finiscono praticamente tutti i piloti: Marquez, appunto, Bautista, Lowes, Aleix Espargaro, Iannone (apparso piuttosto nervoso nei box, ancora prima di scivolare) e le due Ducati di Dovizioso e Lorenzo. Anche lo spagnolo non migliora e sarà dunque costretto a partire dal primo turno di qualifiche in virtù del dodicesimo tempo finale.

Le conseguenze peggiori, però, le patisce Alex Rins. Sfortunatissimo il pilota Suzuki, uscito dal tracciato con il polso dolorante e portato poi via in elicottero verso l'ospedale di Austin. Per lui si parla di una frattura che richiederà l'intervento chirurgico e che rischia di tenerlo lontano dalle gare per un po'.

TAGS:
MotoGP
Americhe
Austin

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X