MotoGP al Sachsenring, Rossi: "Faccio fatica a guidare"

Valentino: "Fa freddo e c'è poco grip, spero che il tempo migliori"

MotoGP al Sachsenring, Rossi: "Faccio fatica a guidare"

Un inizio di weekend in salita per Valentino Rossi, che paga già un discreto ritardo dal capoclassifica Marquez: "E' stato un turno molto difficile, abbiamo provato un po' di cose ma con le gomme usate da stamattina ho fatto davvero fatica. Al'ultimo ho messo gli pneumatici nuovi, ma ho trovato del traffico e non sono riuscito a fare un giro buono. E' molto difficile guidare in queste condizioni climatiche, speriamo che nei prossimi giorni il tempo migliori".

"Scorsa settimana qui facevano 30 gradi - continua il pesarese - per questo la Michelin ha portato gomme un po' troppe dure, che non vanno bene con questo clima. La curva 11 poi è un incubo, non si riesce a capire cosa faccia la ruota davanti, inoltre è un punto veloce che fa davvero paura". Jorge Lorenzo lamenta gli stessi problemi del compagno di squadra: "Abbiamo molti problemi, quando c'è poco grip come oggi la Yamaha soffre più di tutte le altre scuderie, inoltre gli pneumatici sono un po' duri. La conseguenza è che non c'è nessuna Yamaha nei primi dieci e soprattutto io sono il peggiore. Fisicamente sto bene, subito dopo la caduta la mano faceva male, ma ora si è sfiammata".

A sorpesa le Ducati hanno trovato subito un buon setting al Sachsenring: "Non siamo andati male - spiega Iannone - ho avuto da subito un buon feeling. Sono davvero sorpreso dalla moto, perché negli ultimi due anni qui abbiamo fatto una fatica bestiale. Abbiamo un po' di problemi con il grip sia davanti che dietro, ma penso un po' tutti. Le gomme portate dalla Michelin sono buone, ma la temperatura è troppo bassa. Stiamo cercando di adattare il setting della moto a questa condizione". Non si accontenta del quinto posto provvisorio Andrea Dovizioso: "In questa pista non si notano subito i rapporti di forza, è un po' presto per dire come siamo messi rispetto agli altri. Il feeling non è esagerato, ma essere in una buona posizione è comunque importante. Una buona partenza, ma sicuramente non basta".

Chi si è mosso meglio finora tra le curve del tracciato tedesco è Maverick Vinales: "Il feeling è buono, ma non al 100% perché è ancora venerdì, per domenica vorrei una moto che curva meglio perché qui è fondamentale. La caduta? Sto bene, ma non posso dire molto perché alla curva 11 l'anteriore va via senza una ragione". Marc Marquez rimane comunque il favorito in vista di domenica: "Oggi è stata una giornata un po' strana per il freddo e per la pioggia, era difficile prendersi dei rischi, ci siamo limitati a guardare dove possiamo andare più veloce. Le posizioni di Valentino e Jorge non sono veritiere, sabato con le temperature più alte cambierà tantissimo".

TAGS:
MotoGP
Sachsenring
Yamaha
Honda
Ducati
Rossi
Marquez
Lorenzo