MotoGP a Jerez, Rossi: "Mi manca ancora un pelino"

Le Ducati in difficoltà: "Pattiniamo troppo con il posteriore"

MotoGP a Jerez, Rossi: "Mi manca ancora un pelino"

Quarto appuntamento di MotoGP a Jerez in Spagna. Su questa pista Valentino Rossi ha vinto otto volte ed è subito partito forte nel venerdì di prove: "Sono abbastanza soddisfatto di oggi, mi sono trovato subito bene sulla moto ed è molto importante partire con un buon set up di base. Anche considerando le difficoltà dell'anno scorso. Durante le libere non ho mai cambiato le gomme e nonostante questo sono andato forte".

"Mi manca ancora un pelino - prosegue il pesarese - dobbiamo migliorare nel t4 dove perdo qualcosa soprattutto da Lorenzo. Per la gara si possono usare sia le gomme dure che le morbide, vedremo".

Jorge Lorenzo con il giro veloce ha dimostrato di non pensare al futuro e di essere concentrato solo sulla Yamaha: "Abbiamo iniziato la giornata con un po' di problemi. Avevo una sensazione strana con la gomma dietro. Abbiamo fatto delle modifiche alla ciclistica e all'elettronica e la moto è migliorata. Domani sapremo meglio il potenziale di tutti, perché io alla fine ho usato le gomme nuove, mentre altri hanno girato con le vecchie".

In difficoltà le Ducati che, nonostante i test invernali su questa pista, sono ancora indietro nella messa a punto della moto: "C'è del lavoro da fare - spiega Dovizioso - le gomme sono un po' strane. Davanti non è male, ma dietro scivola davvero tanto. Dobbiamo concentrarci sulla gara più che sul giro veloce, perché 27 giri qua sono davvero tosti per il posteriore".


TAGS:
MotoGP
Jerez
Rossi
Lorenzo
Marquez
Ducati
Yamaha
Honda