TEST MOTOGP

MotoGP, test Qatar: Viñales è il più veloce nel day-3 davanti a Morbidelli, 12° Valentino Rossi

Le Yamaha dello spagnolo e dell'italiano precedono tutti nell'ultima giornata a Losail, quella di Quartararo è alle spalle di Rins. Dovizioso è 10°

  • A
  • A
  • A

Nella terza e ultima giornata di test MotoGP a Losail, in Qatar, il tempo più veloce è quello di Maverick Viñales, che ferma il cronometro sul tempo di 1:53.858. Yamaha convincenti anche nel day-3 (dopo ieri) visto che Franco Morbidelli tallona lo spagnolo a soli 33 millesimi, mentre Quartararo (quarto) lavora soprattutto in ottica passo gara. Valentino Rossi è dodicesimo alle spalle di Dovizioso e Bagnaia; squillo nel finale di Marquez (settimo).

Sul tracciato di Losail si sono quindi definiti gli assetti e gli sviluppi delle nuove moto per arrivare all’esordio iridato (8 marzo), proprio su questo tracciato, al meglio possibile. La tre giorni in Qatar ci fornisce diverse conferme: su tutte una Yamaha davvero in condizioni eccellenti, ben lontana dai dubbi delle scorse annate, che nella giornata odierna inscena un altro monologo dopo il dominio di ieri. 

Maverick Viñales inizia la stagione 2020 con il vento in poppa, stampando oggi un clamoroso 1:53.858. L’iberico lavora tantissimo sul passo gara in questa giornata, totalizzando ben 77 giri distribuiti su due treni di gomme, ma nonostante questo si toglie comunque lo sfizio di trovare il guizzo giusto per piazzarsi davanti a tutti. L’unico pilota in grado di tenere il suo passo è un ottimo Franco Morbidelli, che chiude in seconda posizione a soli 33 millesimi da Viñales. Fabio Quartararo (quarto) impiega la maggior parte delle sue sessioni per lavorare in ottica passo gara, mentre Valentino Rossi chiude solo dodicesimo, ma la sua giornata può essere considerata positiva: il pesarese è uno dei più brillanti nella fase centrale della giornata, restando sul passo di Quartararo, prima di cadere e rovinare tutta la parte finale del lavoro.

Continua a stupire anche la Suzuki, nuovamente in grado di restare ai vertici grazie a entrambi i suoi piloti. Alex Rins si classifica terzo a 210 millesimi da Viñales, mentre il compagno e connazionale Johan Mir resta in sesta posizione 61 millesimi più indietro. Entrambi sono chiamati a un ulteriore salto in avanti in questo 2020 e la casa di Hamamatsu potrebbe anche riuscire a far dannare i più forti, come già accaduto sporadicamente nel recente passato. Settima posizione per il campione del mondo Marc Marquez, che decide di girare sulla HRC 2019 di Nakagami per cercare di ovviare ai grossi problemi di setup della nuova versione. Non è ancora chiaro con quale soluzione Honda deciderà di presentarsi al via del primo Gran Premio tra due settimane, perché i riscontri odierni sono stati positivi e hanno portato lo spagnolo a meno di tre decimi dalla testa. 

Vedi anche MotoGP, test Qatar: Quartararo il più veloce nel day-2, Dovizioso ottavo davanti a Rossi 
  Motogp MotoGP, test Qatar: Quartararo il più veloce nel day-2, Dovizioso ottavo davanti a Rossi  

La Ducati continua invece a nascondersi, ormai dai test post-stagionali del 2019. Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci si concentrano sull’assetto per quasi la totalità del tempo a disposizione e alla fine si trovano ancora una volta nella pancia della classifica. Decimo tempo per il forlivese, a 454 millesimi, mentre Danilo accusa ben nove decimi di ritardo e non va oltre la sedicesima posizione.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments