MOTOGP

MotoGP, test Qatar: Viñales davanti a tutti nel day-4, ma Morbidelli è vicino. Bagnaia e Rossi nella top 10

Lo spagnolo della Yamaha è il più veloce, ma l'italiano del team Petronas è a meno di un decimo. Quarto posto per il ducatista, il nove volte campione del mondo è ottavo

  • A
  • A
  • A

Si chiude nel segno della Yamaha la quarta giornata di test della MotoGP in Qatar. Sul circuito di Losail, infatti, il più veloce è Maverick Viñales, primo con il tempo di 1:53.244, ma il vice campione del Mondo Franco Morbidelli (Petronas) è lontano soltanto 79 centesimi. Al terzo posto il compagno di team dello spagnolo, il francese Quartararo (+0.154). Buon quarto posto per Bagnaia, a 2 decimi dalla vetta, Rossi (+0.749) è ottavo.

Vedi anche MotoGP, test Qatar: Miller il più veloce nel day-3, Morbidelli e Rossi fuori dalla top 10 Motogp MotoGP, test Qatar: Miller il più veloce nel day-3, Morbidelli e Rossi fuori dalla top 10

Il penultimo giorno di test della MotoGP in Qatar, dove è prevista la prima gara del Mondiale, vede la Yamaha confermare le ottime sensazioni del day-3. Sul circuito di Losail, stavolta a conquistare il primo posto è Maverick Viñales, che chiude con il tempo di 1:53.244, straordinariamente vicino al record della pista fatto registrare mercoledì da Miller. Una vetta strappata, a pochi minuti dalla conclusione delle sette ore di test, a Franco Morbidelli, che se nei primi giorni non aveva badato al cronometro, a 24 ore dalla fine delle sessioni (l'ultima sarà venerdì) si è invece avvicinato prepotentemente alla vetta: sono appena 79, infatti, i centesimi di distacco dallo spagnolo per il pilota della Petronas.

Ad impreziosire il lavoro della Yamaha c'è anche Fabio Quartararo: il francese, infatti, si prende il gradino più basso del podio a +0.154 dal compagno di team. Una buona giornata per gli italiani: in quarta posizione, infatti, c'è un ottimo Francesco Bagnaia. Il ducatista si prende inizialmente la prima piazza con il tempo di 1:53.444: un tempo durato più della metà della sessione di test, ma migliorato prima da Quartararo, poi da Morbidelli e infine da Viñales.

Nella top 10 rientra anche Valentino Rossi, ottavo a +0.749 dallo spagnolo: un buon passo in avanti rispetto al tredicesimo posto del day-3. Giornata non esaltante, invece, per Bastianini e Petrucci, rispettivamente quindicesimo e diciannovesimo. A completare la top 10 ci sono Aleix e Pol Espargaro (quinto e decimo), ma anche la coppia Suzuki composta dal campione del Mondo in carica Joan Mir (sesto a +0.583) e da Alex Rins, settimo. Nono posto, invece, per Johann Zarco.

La sessione di test è stata caratterizzata anche da alcune cadute. La più importante vede protagonista Alex Marquez: lo spagnolo, diciassettesimo a fine giornata, perde il controllo della sua Honda, viene scortato ai box da Iker Lecuona (ventiduesimo) e rimedia una leggera frattura di 2 millimetri al quarto metacarpo del piede destro.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments