MOTOGP

MotoGP, Quartararo rinnova con Yamaha: contratto fino al 2024

Il francese confermato nel team factory per altre due stagioni: "Credo in questo progetto"

  • A
  • A
  • A

Fabio Quartaro resterà in sella alla Yamaha per altre due stagioni. Il team factory della casa di Iwata ha ufficializzato il rinnovo di contratto del francese, con l'obiettivo di dare continuità a un progetto già vincente. Il campione del Mondo in carica, nonché attuale leader della classifica iridata, guiderà la M1 anche nel 2023 e 2024.

© ufficio-stampa

"Sono davvero felice di annunciare a tutti che rimarrò in Yamaha per altri due anni - le parole di Quartararo -. In passato, passare alla MotoGP con la Yamaha e poi al team factory è stato un gioco da ragazzi. La Yamaha ha creduto in me fin dall'inizio ed è una cosa che non dimentico. Detto questo, questo nuovo accordo è stata una decisione importante. Sono a un ottimo punto della mia carriera, quindi ho preso un po' più di tempo per prendere questa decisione per essere sicuro. Credo nel progetto Yamaha MotoGP e sento che la Yamaha è davvero motivata. Ora che abbiamo ufficialmente confermato la nostra decisione di continuare insieme questo percorso, possiamo concentrarci completamente sulla stagione in corso. Voglio dire grazie alle persone intorno a me, che mi aiutano e mi supportano sempre, così come ai fan che fanno il tifo per me. Apprezzo davvero tutto il supporto".

Oltre al titolo 2021, Quartararo può vantare 6 vittorie e 14 podi col team factory, oltre a 3 vittorie e 10 podi col team Petronas tra 2019 e 2020.

"Siamo molto felici di aver raggiunto un accordo con Fabio per continuare con il team Monster Energy Yamaha MotoGP per il 2023 e 2024 - le parole del managing director Lin Jarvis -. L'anno scorso abbiamo portato Fabio nel team Factory sapendo che è un talento speciale, ma ha persino superato le nostre aspettative. Non capita spesso di imbattersi in un pilota del suo calibro. Stava già mostrando il suo talento e la sua velocità nei suoi due anni con il team satellite SRT nel 2019 e nel 2020, ma quando è passato al team Factory, abbiamo potuto vederlo davvero crescere e maturare come pilota. Nella prima stagione e mezzo di Fabio abbiamo collezionato tanti successi: 6 vittorie in gara, 14 podi, 6 pole position e il titolo mondiale MotoGP 2021. Questi risultati sono venuti da un grande lavoro di squadra da parte del pilota, del suo team, dei nostri ingegneri e di tutto il personale, che lavorano insieme con uno spirito positivo. Con Fabio sappiamo che darà sempre il 100% e gli abbiamo assicurato che la Yamaha farà lo stesso e che investiremo in sviluppi futuri in modo da poter lottare insieme per i titoli del Campionato del Mondo MotoGP negli anni a venire".

Vedi anche MotoGP, Aprilia conferma Espargaró e Viñales: rinnovo fino al 2024 Motogp MotoGP, Aprilia conferma Espargaró e Viñales: rinnovo fino al 2024

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti