GP FRANCIA

MotoGP, Quartararo alla vigilia di Le Mans: "Fiducioso per il weekend"

Il francese leader del Mondiale ottimista in vista dalla gara di casa, ma Mir lo avverte: "Ora voglio vincere". Bagnaia sul passaggio nel team Ducati ufficiale: "Me lo sono meritato"

  • A
  • A
  • A

Dopo aver trionfato a Montmelò e ottenuto il primato nella classifica generale, Fabio Quartararo è pronto ad imporsi anche in casa. Nella conferenza stampa alla vigilia delle prove di Le Mans, nono appuntamento della MotoGP, il pilota della Yamaha ha mostrato tutto il suo ottimismo: "Sono fiducioso per questo weekend". Soddisfazione per Francesco Bagnaia, che dal 2021 correrà nel team ufficiale della Ducati: "Sono contentissimo”.

Vedi anche MotoGP, Rossi: "In Francia veloci per il podio" Motogp MotoGP, Rossi: "In Francia veloci per il podio"

Dopo il weekend perfetto al Montmelò, dove sono arrivati in contemporanea il terzo successo nel Motomondiale e il primo posto nella classifica piloti, Fabio Quartararo si presenta nel migliore dei modi all'appuntamento casalingo. Il pilota della Yamaha, nella conferenza stampa alla vigilia del Gp di Francia, nono appuntamento della MotoGP, è tornato sul successo in Catalogna, mostrando anche il suo ottimismo in vista di Le Mans: "Abbiamo vissuto momenti complicati, ma tornare su un circuito che mi piace tanto come quello di Barcellona e dimostrare di poter lottare per il podio è stato bellissimo. Per questo, sono fiducioso in vista di questo weekend" ha rivelato il francese della Yamaha. Il leader della classifica piloti ha 8 punti di vantaggio su Mir: "L'anno scorso io e Joan eravamo dei rookie, mentre quest'anno lottiamo per il Mondiale, ed è bellissimo: quest’anno può succedere di tutto”.

Grande soddisfazione anche per Francesco Bagnaia, che dal 2021 correrà nel team ufficiale della Ducati dopo un avvio di stagione positivo in Pramac, culminato con il secondo posto a Misano: "Sono molto contento del mio passaggio nel team ufficiale, me lo sono meritato, ora l'obiettivo è essere ancora più costanti, è la nostra priorità. A Barcellona ho recuperato tante posizioni, sono contento della mia rimonta nel finale". Il piemontese ha le idee chiare per il futuro: "L'anno prossimo vogliamo riportare il titolo a Borgo Panigale. Non sarà facile, il livello della MotoGP ormai è altissimo, ma sono stati fatti grandi passi avanti sulla moto e io mi sto trovando sempre meglio, per cui puntiamo al Mondiale. Dovremo cercare di essere più costanti possibile".

Non si nasconde Joan Mir, che indica la via per ottenere il successo in Francia e il sorpasso su Quartararo nel Mondiale: "Siamo molto vicini, lottare per il podio è possibile, ma bisogna ottenere una vittoria, cosa che finora non siamo ancora riusciti a fare nonostante sia a portata di mano. Bisogna migliorare in qualifica, servono la prima o la seconda fila, ma sono fiducioso: il team troverà una soluzione".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments