MOTOGP GRAN BRETAGNA

MotoGP Gran Bretagna: Pol Espargarò conquista la pole, Bagnaia in prima fila con Quartararo

Pole position per il pilota spagnolo che festeggia in ritardo al parco chiuso per il "mistero" Martìn

di
  • A
  • A
  • A

Va alla Honda di Pol Espargarò la pole position del GP di Gran Bretagna, dodicesima tappa stagionale del Motomondiale. Il pilota spagnolo precede in griglia di partenza la Ducati ufficiale di Francesco Bagnaia e la Yamaha del leader della generale Quartararo. Seconda fila per Martìn, il cui tempo in qualifica è stato avvolto nel mistero, mentre Valentino Rossi partirà dalla terza fila all'ottava casella in griglia.

Una pole position avvolta nel mistero, con un crono record di 1:58.008 registrato da Jorge Martìn che ha fatto subito accendere i dubbi e gli interrogativi di tutto il paddock. Un tempo surreale per lo spagnolo, ma nessuna comunicazione da parte della direzione di gara per svariati minuti, poi il crono cancellato e la festa in ritardo di Pol Espargarò che in sella alla sua Honda ufficiale conquista la prima pole position della stagione. Lo spagnolo, capace di girare in 1:58.889, precede di appena 22 millesimi la Ducati di Francesco Bagnaia e Fabio Quartararo, un tempo che fa sorridere il box della casa di Tokyo che già in FP1 ieri si era mostrata in grande spolvero con Marc Marquez.

La sfida per il mondiale tra Bagnaia e Quartararo prenderà il via qualche metro più indietro rispetto alla Honda, in una prima fila che sarà rovente già dalla prima curva. La prima al via è la Ducati dell'italiano, che dovrà sfruttare il vantaggio per attaccare sin da subito Espargarò e perché no chiudere ogni via di sorpasso del "Diablo", arrivato all'undicesima prima fila stagionale (numeri da record), che tenterà di conquistare l'ennesimo podio dell'anno. A provare a impensierire il francese ci sarà anche il pilota del "giallo", quel Jorge Martìn che rookie sembra proprio non esserlo mai stato. Prestazione d'applausi per lo spagnolo, che nonostante il tempo cancellato per aver saltato un tornantino, conquista il quarto tempo in qualifica e la prima casella della seconda fila al fianco del pluricampione Marc Marquez e dell'altro connazionale Aleix Espargarò che spinge sempre più avanti l'Aprilia.

Nella fila immediatamente successiva, la terza, prendono posto le altre due Ducati di Miller e Zarco, che chiudono a sandwich la Yamaha Petronas di Valentino Rossi. Dopo aver staccato il pass diretto per la Q2 già in FP3, il "Dottore" conquista l'ottavo tempo del pomeriggio che gli permetterà di poter dire la sua sin dall'avvio del GP di Gran Bretagna, facendo i dovuti scongiuri sulla tenuta della sua M1 e sulle condizioni climatiche mai prevedibili di Silverstone. Dalla quarta fila partiranno invece le due Suzuki di Rins e Mir, accompagnate dalla KTM di Brad Binder che occuperà la dodicesima casella in griglia.

Era andato vicinissimo al primo pass per il Q2 della stagione Enea Bastianini, protagonista della prima sessione di qualifica col botto. L'iridato di Moto2 resta fuori di appena 44 millesimi e partirà dalla quarta quinta fila in compagnia del compagno di box Luca Marini e dell'Honda di Nakagami dopo essere caduto in Q1 quando il suo era il miglior tempo registrato. A chiudere la griglia di partenza sono poi la sesta fila di Petrucci, Alex Marquez e Lecuona davanti alla settima e ultima fila composta da Crutchlow, Oliveira e il debuttante Jake Dixon.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments