MOTOGP SAN MARINO

Libere Misano, Bagnaia: "Sono carico e motivato". Morbidelli e Dovi al debutto: "Fatica"

Il pilota piemontese si è detto mentalmente carico dopo il successo ad Aragon e a Misano andrà a caccia del bis

  • A
  • A
  • A

Francesco Bagnaia vuole il bis e a Misano farà di tutto per centrarlo. Dopo il successo ottenuto ad Aragon, il primo in carriera in MotoGP, il pilota Ducati è carico per il fine settimana riminese iniziato col terzo tempo in combinata nelle libere: "Sappiamo già che la moto qui funziona bene, sul bagnato siamo tra le prime tre e sappiamo di essere messi bene. Sarebbe stato meglio lavorare sull'asciutto, dovevamo provare dei setting perché siamo indietro rispetto agli altri".

"Di mattina la pista era sporca e non siamo andati benissimo, abbiamo girato forte e Vinales è andato ancora meglio. Lavorando e girando in FP2 ho preso feeling, ma non mi aspettavo questo grip. Mentalmente sono carico grazie alla vittoria della scorsa settimana, è il GP di casa e sono molto motivato- ha spiegato Pecco-. Qui c'è tutta la famiglia, anche mia mamma e mio fratello sono in tribuna e devo capire dove sono messi in modo tale da avere dei consigli se mi vedono sbagliare qualcosa".

Esordio in Yamaha ufficiale per Franco Morbidelli, che in combinata chiude il venerdì col 16° tempo dopo un lungo stop che lo ha tenuto lontano dalle piste per oltre tre mesi: "E' stato bellissimo tornare in pista, con questi colori, con questa moto e in questa pista dopo tanto tempo e tanta attesa. Fisicamente ho fatto fatica, non riesco ancora a capire come buttare giù la gamba con disinvoltura. Domani proverò ancora, ma mi è sembrato di stare sopra l'astronave blu".

Altro debutto anche Andrea Dovizioso: "E' stato come mi aspettavo, la condizione in moto mi ha fatto perdere perché con la mia stazza faccio fatica a giocare con le gambe. Appena parti dalla pit capisci subito come cambia la moto, ci vuole un po' di tempo però ho trovato degli aspetti positivi che sapevo già. Ho spinto sul bagnato, tanti lati positivi e c'è margine, ma manca il grip".

Sorrisi anche per Enea Bastianini, 12° in combinata e carico per il GP di casa dove vuole raccogliere gli stessi risultati ottenuti ad Aragon: "Se facesse bello sabato e domenica sarebbe ottimo, stamattina siamo partiti col piede giusto ma ho fatto pochi giri per la pioggia. Ho comunque avuto buone sensazioni, il punto critico resta la frenata e devo migliorare. Siamo vicini agli altri, sul bagnato andiamo bene perché la Ducati ha un feeling ottimo. C'è margine, mi piacerebbe essere lì davanti come successo ad Aragon".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments