MOTOGP GERMANIA

Libere Germania, Rossi: "Non mi piace arrivare 20°". Bagnaia: "Soddisfatto del lavoro"

Delusione per il "Dottore", solo 21° in combinata dopo la doppia sessione di libere del GP di Germania

  • A
  • A
  • A

La prima giornata di prove libere al Sachsenring non lascia soddisfatto Valentino Rossi, che in combinata occupa il 21° posto. Altro venerdì da dimenticare per il "Dottore", che ha raccontato le proprie sensazioni in sella alla M1: "È stata una giornata difficile perché faceva molto caldo. Questo pomeriggio ho provato gomme hard sia all’anteriore che al posteriore e nella seconda uscita il mio passo non era male, giravo in 1:22 basso".

"Purtroppo sono caduto alla curva 1 e questo mi ha fatto perdere feeling, anche perché sono dovuto salire sulla seconda moto. E’ un peccato, anche perché poi nel time-attack ho commesso un errore nell’ultima parte del circuito" ha spiegato Rossi.

Il "Dottore" ha poi tuonato: "Ho deciso di continuare a correre perché pensavo di poter far bene, lottare per posizioni di vertice o per il podio. Purtroppo quest’anno non stiamo andando bene a livello di risultati e sicuramente non mi piace arrivare sedicesimo o ventesimo".

Nonostante il 22° tempo, Francesco Bagnaia si dice invece soddisfatto: "È stata una giornata produttiva. Ci siamo concentrati soprattutto nel cercare il giusto assetto della moto per riuscire a limitare il consumo delle gomme e avere un buon ritmo per la gara. Sono abbastanza soddisfatto del lavoro che abbiamo portato a termine durante le due sessioni di oggi. Sicuramente sarà importante fare un altro step in vista della FP3 di domattina, dove proveremo anche il time attack per cercare di assicurarci l’accesso diretto alla Q2”.

L'unico italiano a sorridere è Franco Morbidelli, autore del decimo tempo: "Mi sentivo bene con la moto e abbiamo migliorato il feeling in frenata senza perdere troppo. Il gap è molto piccolo dal primo all'ultimo, basta migliorare poco o non abbastanza per essere un po' più avanti".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments