MOTOGP EMILIA ROMAGNA

Libere Emilia Romagna, Miller: "Possiamo fare bene". Zarco: "Ducati moto più forte"

Ottimi spunti per Ducati e team Pramac che chiudono la giornata di libere davanti a tutti

  • A
  • A
  • A

Il venerdì di prove libere consegna una Ducati in gran forma, tra la prima sessione dominata da Zarco e la seconda conquistata da Miller. L'australiano si è detto soddisfatto di quanto fatto nel prima giornata in vista del GP dell'Emilia Romagna: "Sono soddisfatto, potevo dare di più ma ho comunque raccolto il massimo. Questo primo giorno è stato positivo, la Ducati è una moto ottima che sul bagnato si conferma forte. Possiamo fare davvero bene qui".

Sorrisi anche per Johann Zarco, che però si mangia le mani per la seconda parte di stagione gettata alle ortiche: "Sono arrivato qui in gran forma e iniziare sul bagnato aiuta a fare tutto con tranquillità e far capire tutto della pista. Speravo di fare meglio nel pomeriggio, ma la moto si muoveva tanto e avevamo dei limiti. La linea asciutta dava dei buoni spunti, ma la gomma era al limite. Dopo la pausa ho ricominciato bene, ma non ho raccolto risultati. Vengo da un periodo di fatica, queste ultime gare servono per riprendere fiducia e superare tutti i problemi che ho avuto ultimamente. Ducati è una delle moto più forti in MotoGP, quando abbiamo visto vincere Pecco ci siamo resi conto degli step avanti".

Terzo tempo in combinata per l'Aprilia di Aleix Espargarò, ma lo spagnolo non è del tutto soddisfatto: "Quando ci sono queste condizioni della pista è difficile, ma la mia esperienza mi ha fatto capire quale momento sfruttare per fare il miglior giro. Ho fatto un giro forte, ma la realtà è che non è stato un giorno pisitivo per noi perché abbiamo faticato tanto perché non c'è grip. Bisogna lavorare, ho cambiato tanto nel pomeriggio e dobbiamo migliorare domani".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments