MOTOGP AUSTRIA

Libere Austria, Bagnaia: "Giornata positiva, siamo veloci". Rossi: "Manca poco per il Q2"

I due piloti italiani si ritengono soddisfatti del lavoro svolto in Austria nelle prove libere per il bis del Red Bull Ring

  • A
  • A
  • A

È un Francesco Bagnaia soddisfatto quello che al termine del venerdì di prove libere analizza col sorriso il lavoro svolto in sella alla sua Desmosedici al Red Bull Ring di Spielberg: "Sono state due sessioni positive, stamattina eravamo velocissimi con le gomme usate e ho fatto il miglior tempo alla seconda uscita. Senza fare il time attack sono nei 10, siamo messi bene sul ritmo gara".

"In FP2 col bagnato ero molto veloce con le doppie soft che non mi piacciono, poi quando la pista si è asciugata non ho usato altre gomme perché non aveva senso togliercele per domani e ho deciso di non girare più" ha spiegato il torinese. Per Pecco è una prova positiva dopo il disastro del restart del GP di Stiria: "L’importante era capire con tanto bagnato a che punto eravamo, siamo più che soddisfatti perché ho tolto due-tre decimi di passo rispetto allo scorso weekend”.

Soddisfazione anche per Valentino Rossi, nonostante il 14° posto nella classifica combinata dei tempi: "Stamattina è andata abbastanza bene perché sono stato più veloce rispetto alla scorsa settimana. Le condizioni della pista erano ottime, abbiamo lavorato in ottica gara e ci siamo trovati bene. Nel pomeriggio h piovuto ed era una pista strana perché era comunque molto calda, fin quando è tutto bagnato andiamo bene ma appena va sull’umido-asciutto la moto diventa difficile da guidare. Ancora una volta spero che domenica ci sia o solo asciutto o tutto bagnato".

L'obiettivo dell'accesso diretto al Q2 non sembra essere lontano per il "Dottore": "Siamo più veloci e più vicini, manca ancora qualche decimo perché i primi 10 sono tutti attaccati a parte Zarco. Ci manca qualcosa, ma non siamo lontani e domani mattina ci proveremo".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments