Gibernau torna a correre a 46 anni: nel 2019 in MotoE

In pista con la Pons Racing: dieci anni dopo il ritiro lo spagnolo abbraccia il mondo dell'elettrico

  • A
  • A
  • A

Gli anni passano, la passione no e Sete Gibernau - 46 anni a dicembre - ha annunciato una decisione clamorosa: nel 2019 tornerà a correre su una moto, quella del team Pons Racing con cui disputerà il primo campionato mondiale di moto elettriche, la MotoE. Lo spagnolo, sedici stagioni nel Motomondiale tra il 1992 e il 2009, due volte vicecampione del mondo MotoGP dove duellò duramente con Valentino Rossi (celebre la spallata di Jerez), ha spiegato: "Una sorpresa ma sono pronto".

"Dal giorno del mio ritiro non avrei mai pensato di tornare a correre ma la vita riserva sempre sorprese, dopo tanti anni in pensione eccomi di nuovo qui. Ringrazio il team per l'occasione, sono emozionato e pronto: c'è stata l'era dei due tempi, ora è quella dei quattro tempi ma il futuro è dell'elettrico" ha spiegato lo spagnolo che l'anno scorso era stato analista tecnico in MotoGP per Dani Pedrosa (Honda).

Il primo campionato di MotoE, nato sulla scia del successo della Formula E (esclusiva Mediaset), partirà il 5 maggio a Jerez e si concluderà il 15 settembre a Misano: cinque gare in Europa, Michelin fornitore unico di pneumatici con dodici team e diciotto piloti in griglia tra cui giovani speranze e nomi già conosciuti, oltre a Gibernau anche Bradley Smith, Alex De Angelis e Nico Terol.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments