LA CURIOSITà

Weah ai Mondiali: in Qatar per vedere le partite del figlio Tim

Il presidente della Liberia assisterà a Stati Uniti-Galles

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

George Weah non è mai riuscito a giocare ai Mondiali nonostante fosse uno dei grandi del calcio. Ora non vuole perdere l'opportunità di veder giocare suo figlio, Tim, con la nazionale Usa in Qatar. Weah, che ora è il presidente della Liberia, ha in programma di essere ai Mondiali in Qatar proprio per questo motivo. Il presidente 56enne dovrebbe arrivare in Qatar martedì per un soggiorno di nove giorni. Ciò gli dà la possibilità di essere presente quando gli Stati Uniti affronteranno il Galles nella partita di apertura del torneo, lunedì. George Weah ha inviato una lettera al Senato liberiano all'inizio di questo mese informandolo dei suoi piani di viaggio. Ha detto che sarebbe stato ai Mondiali dal 15 al 23 novembre dopo le trasferte ufficiali in Marocco, Egitto e Francia. Secondo quanto riferito, anche la first lady Clar Weah, madre di Tim, è in viaggio. Tim Weah, 22 anni, è nato a New York mentre suo padre era ancora un giocatore professionista. L'ala ha esordito con gli Stati Uniti nel 2018. Questa sara' la sua prima Coppa del Mondo.

George Weah è uno dei più grandi giocatori originari dell'Africa, ed è ancora l'unico africano ad aver vinto il Pallone d'Oro. Ha giocato come attaccante per Paris Saint-Germain, Milan, Chelsea e Manchester City durante una carriera nei club di 18 anni. La sua ultima apparizione per la Liberia è stata nel settembre 2018, quando ha fatto un'apparizione a sorpresa in una partita di esibizione contro la Nigeria all'età di 51 anni, un anno dopo essere stato eletto presidente della Liberia.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti