L'INTRIGO

Roma-Milik in stallo: Dzeko non si muove e la Juve inguaia De Laurentiis

La virata dei bianconeri su Morata, complica ancor di più la situazione delle due punte di Roma e Napoli

  • A
  • A
  • A

Morata alla Juve cambia adesso profondamente le carte in tavola: se i bianconeri hanno infatti risolto la "questione centravanti", Napoli e Roma restano sempre più alle prese con la questione Milik e, conseguentemente, con quella Dzeko, un tunnel in fondo al quale non si vede la luce, almeno al momento. Un problema, se vogliamo, soprattutto per il club azzurro che rischia di non trovare una soluzione per l'attaccante polacco: se la Roma, infatti, è pronta a continuare con Dzeko, non vale la stessa cosa per il Napoli con Milik, a meno di un riavvicinamento alquanto complicato tra il presidente De Laurentiis e il giocatore stesso. E allora? Allora adesso come adesso bisogna attenersi ai dati di fatto: con Morata alla Juve, viene meno il passaggio di Dzeko a Torino. E a meno che il bosniaco trovi altra sistemazione, il club giallorosso non ha necessità di concretizzare l'affare Milik. A due settimane dalla chiusura del mercato non manca il tempo per inventarsi nuove vie e nuove formule ma lo stallo ora, va da sé, è totale. Con il rischio è che qualcuno si trovi con il cerino in mano.

 

 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments