Roma, la novità di Monchi: "Ho una clausola rescissoria"

Il ds giallorosso allontana comunque le voci di un interessamento del Barcellona: "Non considero cose che non hanno senso"

  • A
  • A
  • A

La Roma potrebbe rischiare di perdere Monchi. Il direttore sportivo giallorosso ha infatti svelato un dettaglio del suo contratto: "Ho una clausola rescissoria", ha detto in un intervento radio durante la trasmissione "El Partidazo de Cope". L'ex Siviglia non ha fornito ulteriori dettagli, come il prezzo che le società interessate a lui dovranno pagare per far scattare la rescissione, ma ha voluto rassicurare i tifosi romanisti. Nelle ultime settimane erano circolate le voci di un interessamento del Barcellona, ma l'addio è per Monchi l'ultimo dei pensieri: “Non c'è niente, penso solo alla Roma. Il presidente Pallotta ha fiducia in me, io penso al momento della squadra”.

Su un eventuale contatto da parte del club blaugrana è stato chiarissimo: "Non considero cose che non hanno senso, come un'offerta del Barça. Al momento non ho intenzione di ritornare in Spagna perché sto bene dove mi trovo ora. È un progetto diverso, nel quale ho dovuto trovare il Monchi ideale per questa situazione. Non sono una persona che vive di futuro, mi preoccupo molto di più del presente, vivo giorno per giorno, e ho ancora degli anni di contratto con la Roma".

Infatti il ds giallorosso ha il contratto in scadenza nel 2021 ed è concentrato sul futuro imminente, l'esordio in Champions League al Bernabéu: "Quello che mi preme è che la Roma faccia una bella partita con il Real Madrid. Una squadra sempre pericolosa, anche senza Ronaldo. Saranno molto motivati, le motivazioni non servono a una squadra che ha vinto tre Champions di fila. Vorranno vincere anche senza Cristiano".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments