Psg all'assalto di Allan: 50 milioni per il Napoli

Il brasiliano ha un contratto fino al 2023, ma Tuchel lo ha chiesto alla dirigenza parigina

Psg all'assalto di Allan: 50 milioni per il Napoli

Il Paris Saint Germain è tornato alla carica per strappare Allan al Napoli. Dopo il tentativo fallito la scorsa estate, il club campione di Francia ha bussato alla porta di De Laurentiis per il centrocampista azzurro su precisa indicazione di Tuchel, rimasto molto colpito dal brasiliano nel doppio confronto in Champions contro il Napoli. L'offerta si aggirerebbe sui 50 milioni di euro, cifra ritenuta troppo bassa dalla società campana.

Il club francese continua a monitorarlo da vicino e anche contro l'Inter, nel 4-1 dello scorso 19 maggio, degli osservatori del Psg erano al San Paolo per confermare le sensazioni di Tuchel che vorrebbe il brasiliano per completare il proprio puzzle a centrocampo. Recensioni ottime - come riporta France Football - che hanno dato il via libera alla società francese per provare l'assalto.

Il primo tentativo, si parla di 50 milioni di euro, è più un sondaggio per capire la disponibilità di De Laurentiis a trattare la cessione di Allan. Una cifra troppo bassa per sperare nel sì del patron azzurro, ma non per iniziare a parlarne. Con la cifra giusta, infatti, nonostante l'accordo fino al 2023 Allan potrebbe lasciare il Napoli.

TAGS:
Mercato
Napoli
Allan
Psg

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X