NAPOLI

Napoli, ore caldissime per Milik al Marsiglia

Le parti hanno trovato l'intesa, ma Villas Boas non si sbilancia: "È un'operazione complicata"

  • A
  • A
  • A

La trattativa per il passaggio di Arkadiusz Milik al Marsiglia si fa ogni giorno più bollente, ma prima di concretizzarsi del tutto potrebbe volerci ancora un po' di tempo. Le parti sembrano aver trovato un'intesa di massima: 12-13 milioni di euro al Napoli (bonus compresi) e 4,5 milioni a stagione al bomber polacco. Il tecnico dei francesi, Villas Boas, ha però ammesso che ci sono ancora alcuni dettagli da limare e che pertanto nulla può essere dato per scontato: "Non so se c'è la possibilità di chiudere nei prossimi giorni, è un'operazione complicata - ha detto - Continuiamo a lavorare su altri dossier, perché questa situazione potrebbe andare avanti così fino a fine mercato".

Getty Images

Milik è in scadenza di contratto a giugno e da tempo è fuori dai piani di De Laurentiis, che però non ha mai avuto intenzione di svendere un giocatore ancora nel pieno della carriera e costato oltre 30 milioni di euro quattro anni e mezzo fa. Dopo settimane di tira e molla, il Marsiglia potrebbe aver trovato la formula giusta per convincere i partenopei: il polacco dovrebbe rinnovare col Napoli fino al 2022, dopodiché sbarcare in Provenza con la formula del prestito con obbligo di riscatto fissato a 8 milioni di euro, ai quali si aggiungerebbero 4-5 milioni di bonus facilmente raggiungibili all'inizio della prossima stagione. Agli azzurri andrebbe anche una percentuale su una futura rivendita del giocatore (si parla del 30%).

L'accordo tra l'attaccante e il club francese c'è invece già da qualche tempo, sulla base di un ingaggio da 4,5 milioni a stagione e un ruolo da protagonista nel progetto dell'ex Special Two. Ora restano da definire gli ultimi dettagli e, soprattutto, serve il via libera definitivo di AdL, ma nonostante la cautela dei diretti interessati la strada di Arek Milik sembra ormai tracciata.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments