Milan, ultimo assalto a Veretout: offerti 18 milioni più bonus

Incontro di un'ora con la Fiorentina. Intanto spunta una suggestione Correa

  • A
  • A
  • A

Il Milan e Veretout è una storia che, nel bene o nel male, dovrebbe finire entro poche ore. C'è stata un'offerta al rialzo nel faccia a faccia durato circa 60 minuti con la dirigenza viola (presenti il ds Pradé e Joe Barone, braccio destro di Rocco Commisso) nella sede di via Aldo Rossi a Milano. Sul piatto 18 milioni più bonus. Il Diavolo non ha inserito il cartellino di Biglia, venendo incontro alle richieste della Fiorentina (i toscani non vogliono contropartite). Questo è quanto, il resto lo dirà la stessa Fiorentina, che non ha convocato il giocatore per la tournée americana (la formazione di Montella, lasciato il ritiro di Moena, partirà da Milano domattina). In giornata i gigliati vedranno anche la Roma, l'altra società in corsa per il centrocampista francese che però preferirebbe la soluzione rossonera. Il 26enne si è già separato dai compagni non salendo sul pullman della squadra ma andando via dal Trentino a bordo di un'auto. 

Intanto dalle colonne de Il Tempo spunta una suggestione mica male che risponde anche a una domanda che i milanisti si sono ripetutamente fatto in questi giorni: che ci fa Lucci a Casa Milan un giorno sì e un giorno no? La risposta, appunto, la dà il quotidiano romano secondo cui, appunto, attraverso l'agente del giocatore i rossoneri avrebbero provato a offrire alla Lazio il cartellino di Patrick Cutrone più una ventina di milioni per Joaquin Correa, talentuoso trequartista che potrebbe far felice Marco Giampaolo.

Al momento non si va oltre alla domanda, perché ogni trattativa con Claudio Lotito è lunga e parecchio complicata. Per dire: per Correa si sono già fatti avanti il Napoli e l'Atletico Madrid. De Laurentiis con un'offerta da 30 milioni rispedita al mittente, Simeone con qualcosa di simile e una risposta da parte della Lazio identica. Il club biancoceleste valuta il giocatore circa 60 milioni. Il Milan, dal canto suo, pensa di arrivare a circa 50 con la sua offerta valutando Cutrone una trentina di milioni e ingolsendosi per l'eventuale e relativa plusvalenza. Il primo assalto è stato portato, ora non resta che attendere la reazione di Lotito. Già un'apertura a trattare sarebbe un bel segnale. Vedremo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments