Milan-Donnarumma: rinnovo al 2022

Accordo tra Galliani e Raiola, ma sarà Fassone a completare l'iter. I cinesi lo vogliono come testimonial

  • A
  • A
  • A

Prima la maggiore età e poi come regalo un sostanzioso rinnovo contrattuale con un futuro da testimonial del nuovo Milan cinese. Il futuro è già scritto per Donnarumma con Galliani e Raiola, agente del portierone rossonero, che hanno trovato l'accordo per il prolungamento contrattuale da firmare il giorno del 18esimo compleanno. Spetterà dunque alla nuova dirigenza completare il quadro con i cinesi che lo vorrebbero come testimonial rossonero.

Un uomo simbolo in campo e fuori. Donnarumma a discapito della giovanissima età è diventato il vero punto di riferimento per il Milan del presente, colui davanti al quale costruire una squadra per tornare competitivi in Italia e in Europa. Ecco perché Galliani l'ha voluto blindare fin da subito trovando l'accordo con l'agente Mino Raiola che - secondo Tuttosport - dovrà però essere formalizzato il giorno del 18esimo compleanno del giocatore quando a tirare i fili societari ci saranno le nuove figure di riferimento. E nel cambio potrebbe tornare in gioco lo stesso Raiola.

Donnarumma nel 2017 firmerà un contratto di cinque anni a due milioni di euro a stagione ma l'agente, visto l'esordio in nazionale del portiere e le continue prestazioni di livello, quando si troverà al tavolo con Fassone potrebbe rilanciare. I cinesi però hanno visto in Donnarumma l'uomo immagine su cui rilanciare il loro progetto trasformandolo in una sorta di testimonial dei loro intenti. Un giocatore-fenomeno costruito in casa e valorizzato al massimo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments