Milan, Calhanoglu chiama il Bayern: "Non direi di no"

Il turco ha parlato del proprio futuro a Sport Bild: "È un obiettivo poter giocare per un grande club in Germania”

  • A
  • A
  • A

"Mi piace l'Italia e mi piace poter parlare con le persone in italiano, ma mi mancano la Germania e la lingua tedesca". Parole e musica del centrocampista del MilanHakan Calhanoglu, che durante un'intervista a Sport Bild, ha confessato la sua voglia di tornare in Bundesliga. Il turco, che è arrivato in rossonero nell'estate del 2017 dopo aver vissuto le sue migliori stagioni al Bayer Leverkusen, sogna il ritorno in Germania: "Fu fantastico per il mio sviluppo, lì per me sarà sempre casa. Sono cresciuto in Germania e dal punto di vista sportivo è un obiettivo poter giocare per il Bayern Monaco, il Borussia Dortmund o un altro grande club in Germania".

E a proposito di Bayern, Calhanoglu ha raccontato anche di quando, nel 2014, fu vicino a trasferirsi in Baviera: "È stato importante che mi abbiano cercato, ma a quel tempo le posizioni in fascia con Robben e Ribery erano consolidate e loro erano amatissimi anche dal popolo. Per me sarebbe stato difficile. Se il Bayern tornasse da me ad un certo punto, allora certamente non direi di no”.

Non solo mercato però, perché durante l'intervista si è parlato anche di Nazionale e di Milan, in particolare del saluto militare e di mister Gattuso: “Era solo un saluto ai nostri militari. Come calciatore, alla gente non piace parlare di politica. Con quel saluto volevamo motivare i nostri soldati per poter tornare sani e salvi. Non era affatto un segno politico o una provocazione. Tutti amiamo la pace”.

"Gattuso mi ha aiutato nella fase peggiore della mia carriera - ha svelato Calhanoglu - viste le difficoltà che ho avuto ad ambientarmi a Milano. Non avevo ritmo partita, il corpo non rispondeva e mi ero incupito. Devo ringraziarlo".

Poi ancora un occhiolino al Bayern: "Ho ancora altri dieci anni di esperienze professionali davanti e vorrei mettermi alla prova con i club delle migliori leghe europee".

Vedi anche Milan, botta e risposta Salvini-Suso: "Spero che Babbo Natale..." Milan Milan, botta e risposta Salvini-Suso: "Spero che Babbo Natale..."

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments