C'è anche Guardiola in corsa per il Psg: sfida a Conte, Mourinho e Mancini

L'allenatore catalano cercato dai dirigenti del club parigino: ha ancora un anno di contratto con il City ma è tentato

  • A
  • A
  • A

Si allunga la lista dei candidati alla panchina del Paris Saint Germain. L'ultimo a uscire allo scoperto era stato Roberto Mancini. Prima di lui, Antonio Conte e José Mourinho, che secondo molti nei giorni scorsi erano arrivati a scontrarsi molto violentemente anche perchè in competizione per strappare il "contratto del secolo" che Nasser Al-Khelaïfi è pronto a offire al successore di Unai Emery. Nella bagarre è entrato l'ennesimo big, forse (al momento) l'allenatore più ambito del mondo: Pep Guardiola. Secondo quanto riportato dal Mirror, infatti, l'allenatore catalano ha già ricevuto le prime telefonate dai dirigenti del club francese.

Guardiola ha ancora un anno di contratto con il Manchester City (dove tra l'altro sta per conquistare la Premier League dopo aver vinto il campionato anche in Spagna con il Barcellona e in Germania con il Bayern Monaco), ma la tentazione parigina è forte. Sempre alla ricerca di nuove motivazioni, e con l'idea di portare il suo calcio in ogni parte d'Europa, Pep gradirebbe volare a Parigi dove, tra l'altro, troverebbe un contratto mai visto prima per un allenatore (oltre i 20 milioni all'anno).

La concorrenza, comunque, è particolarmente serrata: Antonio Conte quasi certamente lascerà il Chelsea, mentre Roberto Mancini si è appena candidato. Più defilata la posizione di José Mourinho: il portoghese, infatti, è vicino al rinnovo con il Manchester United, club al quale lo Special si legherà, salvo clamorosi sviluppi, fino al 2021.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments