Mercato

Il mercato ora per ora

Tutte le news in tempo reale

Tempo reale
  • A
  • A
  • A

Juve, Nedved: "Rinnovo Dybala? Manca ancora qualcosina"

Il prepartita di Spezia-Juve è stato l'occasione per Pavel Nedved di fare il punto sulla situazione contrattuale di Paulo Dybala: "Siamo contenti di quello che sta facendo, ottime prestazioni, da leader - le parole a Dazn del vicepresidente bianconero -. Per la firma le trattative proseguono, in questo periodo però si gioca tanto, dobbiamo trovare il momento giusto per chiudere il discorso. Stiamo trattando, ci manca ancora qualcosina ma siamo fiduciosi".

ROBERTO MARTINEZ E LA PANCHINA DEL BARçA: "SONO SOLO VOCI"

Roberto Martinez, attuale ct del Belgio, è uno degli allenatori candidati alla panchina del Barcellona per il post Koeman, sempre più in bilico. Martinez ha affrontato l'argomento e, a Eurosport, ha spento qualsiasi illazione: "Come si può immaginare non c'è nulla, davvero nulla, che io possa commentare. Ovviamente, ci sono sempre delle voci e sempre ci saranno. E' normale nel calcio. Quando perdi tre partite, le voci dicono che perderai il tuo posto di lavoro. Quando le cose vanno bene, quando si ottengono buoni risultati, ci sono lo stesso delle voci. Però non c'è nulla da commentare da parte mia in questo momento".

Barcellona, Koeman legge comunicato in conferenza: "Club e' con me"

"Il club e' con me come allenatore in una situazione di ricostruzione, la situazione finanziaria e' legata alle prestazioni sportive e viceversa. Cio' significa che come squadra dobbiamo ricostruire senza poter fare grandi investimenti finanziari. Questo richiede tempo". Lo ha detto Ronald Koeman, allenatore del Barcellona, leggendo un comunicato nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Cadice. Il tecnico olandese non ha risposto a ulteriori domande da parte dei media.

Caputo, l'agente: "Napoli? Non si è mai creata l'opportunita'"

A Radio Marte nel corso della trasmissione "Si gonfia la rete" di Raffaele Auriemma è intervenuto Gaetano Fedele, agente di Caputo: "Il Napoli deve preoccuparsi di Caputo? Lui è uno addetto a fare gol, certamente è in un momento positivo in una squadra in cui sicuramente sta imparando a conoscere i movimenti. La Samp sta facendo un'ottima impressione. Voleva giocare nel Napoli? Penso che vogliano tutti giocarci ma non si è mai creata l'opportunità. In una conferenza stampa De Laurentiis lo citò ma non c'è mai stata l'opportunità. D'Aversa? Totalmente diverso da quello di Parma. Questa è una squadra propositiva che offre anche spazio agli avversari, mi sembra che lui abbia una nuova idea che mi pare stia dando dei risultati. Napoli primo in classifica per quanto? Io sono molto soddisfatto di come sta andando il Napoli, secondo me ci sarà per molto tempo, se la giocherà fino in fondo. Se tutto resta come sembra e non ci saranno squilibri caratteriali credo che arriveremo fino in fondo a giocarla. Anguissa? Si è approcciato benissimo al campionato italiano. Anche vero che noi siamo la città degli alti e dei bassi: secondo me è un buon giocatore, avrà dei momenti di difficoltà ma per ora l'approccio è stato interesse. Osimhen? Onestamente l'anno scorso per me ha avuto delle difficoltà. Se si capisce che lui ha delle qualità negli spazi può essere determinanti ma il gioco del Napoli deve adattarsi. Quando non avrà spazi dovrà migliorare ancora molto".

Serie B, ufficiale: Vicenza esonera Di Carlo, in arrivo Brocchi

La LR Vicenza comunica che "in data odierna si e' interrotto il rapporto con Domenico Di Carlo, quale Allenatore Responsabile della Prima Squadra. Contestualmente sono stati sollevati dai rispettivi incarichi l'Allenatore in seconda Claudio Valigi, il Preparatore Atletico Lorenzo Riela e il Collaboratore Tecnico-Match Analyst Martino Sofia". La societa' "desidera ringraziare mister Di Carlo e lo staff per aver guidato la squadra alla promozione in Serie B, per l'impegno, la passione e l'attaccamento ai colori biancorossi. Di Carlo e' e sara' per sempre una bandiera di questo Club, per quanto dimostrato dapprima come giocatore sul campo e poi come allenatore in questi due anni". In pole position per la panchina vicentina ci sarebbe Cristian Brocchi. 

dalla Spagna: James Rodriguez all'Al-Rayyan con Psg all'orizzonte

L'ex attaccante del Real Madrid James Rodríguez diventera' un nuovo giocatore dell' Al-Rayyan. Come appreso da AS, il centrocampista colombiano firmera' con il club qatariota per le prossime tre stagioni. Un ingaggio che potrebbe fungere da ponte per passare poi al PSG prima della scadenza di questo contratto, dal momento che i proprietari del club francese potranno valutarne le prestazioni direttamentenel campionato del Qatar. James si e' recato in Qatar lunedi' per negoziare il suo contratto con l'per Al-Rayyan. Il centrocampista colombiano non rientrava piu' nei piani dell'Everton e ha ricevuto il permesso di recarsi a Doha con l'obiettivo di raggiungere un accordo con il club qatariota. L'ex calciatore del Real Madrid era accompagnato dal suo agente, Jorge Mendes. La trattativa del rappresentante portoghese ha dato i suoi frutti e nelle prossime ore James diventera' un nuovo giocatore dell'Al-Rayyan.

LEWA AMMETTE: "HO INCONTRATO FLORENTINO PEREZ"

Il bomber del Bayern Monaco, Robert Lewandowski ha ammesso qualche contatto con il Real Madrid: "E' vero che mi sono incontrato una o due volte con il presidente del Real, Florentino Perez, dopo dei match a Madrid, e non dico di più. Col Bayern gioco in Champions ogni stagione contro club di altri tornei e posso mostrare quanto bravo io sia, sono focalizzato solo sul presente e sul mio club per cercare di vincere ancora e sempre. Non penso alle speculazioni sul mio futuro che fanno altri".

Le news di giornata

INIESTA: "TORNARE AL BARçA MI PIACEREBBE"

Mentre dopo il pari col Granada la panchina di Koeman balla, dal Giappone arrivano le parole di una leggenda del Barcellona come Andres Iniesta, che sogna un ritorno al Camp Nou: "Non è lo scenario in cui mi vedo - ha detto l'ex centrocampista a Goal.com - se però arrivasse l'occasione la apprezzerei. Quello che posso dirti è che tornare al Barça mi piacerebbe, è chiaro. Non per il mio trascorso lì, ma perché sarebbe bello avere la capacità di aiutare la squadra in un altro modo".

DALLA SPAGNA: CHIESA NEL MIRINO DI ANCELOTTI

Dopo le ultime frizioni tra Chiesa e Allegri, complice un inizio di stagione complicatissimo per la Juventus, c’è già chi parla di possibile addio per l’attaccante ex Fiorentina. In particolare in Spagna, dove secondo quanto riporta ‘diario gol’, sul calciatore sarebbe piombato il Real Madrid di Ancelotti. Nel caso i Blancos non riuscissero ad arrivare a Kylian Mbappe, si legge, Chiesa, la cui valutazione è sui 60 milioni di euro, potrebbe essere il nome giusto.

RINNOVO MILAN-CALABRIA: MULTATI GIOCATORE E SOCIETà

Maledizioni rinnovi per il Milan. Il club rossonero è stato multato per il rinnovo di Davide Calabria, lo ha reso noto la Federcalcio. Di seguito il comunicato della Procura Federale: "DAVIDE CALABRIA, calciatore dell’AC MILAN, in violazione di cui all’art. 4 comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva, in relazione all’art. 5.4 del Regolamento agenti vigente fino al 4.12.2020, nonché agli artt. 17, comi 1 e 2, e 21, comma 18, del Regolamento Agenti Sportivi FIGC attualmente in vigore, per aver firmato un mandato di rappresentanza in data 1.09.2020 in favore del Sig. Miguel Alfaro Garcia ed aver consentito che quest’ultimo conducesse trattative per il rinnovo del contratto con l’A.C. Milan nel periodo settembre 2020-febbraio 2021, senza verificare che lo stesso avesse depositato il mandato presso la Commissione Federale Agenti Sportivi entro venti giorni e senza verificare che quest’ultimo fosse regolarmente iscritto al Registro Nazionale nel periodo 1.01.2021/22.03.2021 e che pertanto non lo potesse rappresentare;

FREDERIC MASSARA, Direttore Sportivo dell’AC MILAN, in violazione di cui all’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, in relazione all’art. 5.4 del Regolamento agenti vigente fino al 4.12.2020, nonché agli artt. 17, commi 1 e 2, e 18, comma 3, del Regolamento Agenti Sportivi FIGC attualmente in vigore, per aver condotto trattative nel periodo settembre 2020-febbraio 2021 con l’Agente Miguel Alfaro Garcia, in relazione al rinnovo contrattuale del calciatore Sig. Davide Calabria, senza verificare che il Sig. Miguel Alfaro Garcia fosse abilitato a rappresentare il calciatore. Infatti, l’Agente Miguel Alfaro Garcia, pur iscritto al Registro Nazionale nel periodo 1.09.2020-31.12.2020, non risultava più iscritto dal 1.01.2021 al 22.03.2021 ed inoltre non aveva depositato alcun mandato per l’assistenza di Calabria fino al 4.05.2021;

A.C. MILAN S.P.A., per responsabilità oggettiva, ai sensi dell’art. 6, comma 2, del Codice di Giustizia Sportiva, per le condotte contestate al Sig. Davide Calabria ed al Sig. Frederic MASSARA, rispettivamente calciatore e Direttore Sportivo della predetta società;
Sia il giocatore che il club hanno deciso di patteggiare, trovando un accordo per “l’applicazione della sanzione di € 7.500,00 (settemila e cinquecento) di ammenda per il Sig. Davide CALABRIA, di € 7.500,00 (settemila e cinquecento) di ammenda per il Sig. Frederic MASSARA, e di € 7.500,00 (settemila e cinquecento) di ammenda per la società A.C. MILAN S.P.A.”.

FIORENTINA, VLAHOVIC: “RIMASTO PER ITALIANO”

Dusan Vlahovic ha rilasciato una lunga intervista a DAZN in cui ha parlato anche della decisione di restare a Firenze nonostante le tante corteggiatrici: Io mi sentivo di rimanere, qui penso di poter crescere ancora. Farò tanti gol e assist, il resto come viene viene. Ci possono essere tanti rischi, ma senza i rischi non vale la pena vivere. Mi viene in mente Totti contro l'Olanda che fece il cucchiaio – ha detto l’attaccante viola, che poi ha ammesso - Uno dei motivi per cui ho scelto di rimanere è Italiano, perché dopo il ritiro ho detto 'con questo ci si diverte'. Ti sta sempre addosso, non ti fa respirare e così puoi solo migliorare. Mi piace la concorrenza, è divertente giocare per lui. Quando è arrabbiato mi chiama Dusan. Ed è sempre arrabbiato... (ride, ndr)".

JUVE-DE LIGT: CLAUSOLA Più BASSA?

Nonostante le frasi di Raiola, il futuro alla Juventus di Matthijs De Ligt non sembra essere in discussione. Dalle parti della Continassa si lavora per prolungare con l’olandese, ma un rinnovo pluriennale sarebbe difficilmente compatibile con la politica di contenimento dei costi varata dalla dirigenza. E così i bianconeri - spiega Tuttosport - ragionano su un compromesso: un anno di contratto in più (scadenza dal 2024 al 2025) in cambio di un ridimensionamento della clausola (non più 120 milioni, bensì una cifra inferiore).

ROMA-PELLEGRINI, LA SETTIMANA DEL RINNOVO

Ieri si è aperta una settimana che può essere decisiva per il rinnovo di Lorenzo Pellegrini con la Roma. In questi giorni – riporta il Corriere dello Sport - è previsto infatti un nuovo incontro tra Tiago Pinto e gli agenti del giocatore azzurro per accorciare le distanze che ancora esistono e arrivare alla firma. Il dirigente portoghese si è confrontato con la proprietà, sia Dan che Ryan Friedkin, e avrebbe avuto il via libera per alzare l’offerta, si attende la fumata bianca.