INTRIGO

Lazio, si fa largo l'idea Lo Celso come erede di Luis Alberto

Non si sblocca la situazione relativo allo spagnolo ma i biancocelesti valutano già l'argentino, che Pradé ha smentito interessare alla Fiorentina

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

Giovani Lo Celso è l'ultima idea di mercato in casa Lazio. L'argentino è in uscita dal Tottenham e vuole giocare per non perdere i Mondiali, tanto che era in discussione avanzate col Villarreal, dov'era già stato nella seconda parte della scorsa stagione. Grazie ai buoni rapporti tra Lotito e Tare con il ds degli Spurs Paratici potrebbe arrivare in prestito con diritto di riscatto risultando vantaggioso a livello economico anche se non si sbloccasse la situazione Luis Alberto. Lo spagnolo era destinato al Siviglia che però, tesserato Isco, ora gioca al ribasso con la Lazio che quindi potrebbe anche scegliere di non cederlo per cifre ritenute non congrue.

A livello di opportunità sarebbe un'ottima scelta per Sarri, a livello di composizione della rosa chiuderebbe - almeno a livello di prestigio - anche un possibile, per quanto non auspicato dai tifosi biancocelesti, buco causato dalla cessione di Milinkovic-Savic. Operazione facilitata dallo sfilarsi sia del Napoli che della Fiorentina, come ha detto ieri Pradé. 

Resta comunque la strada che porta a Ilic, valutato 15 milioni di euro dal Verona, e profilo diverso dal punto di vista tattico. I gialloblù, scrive il Corriere dello Sport, attenderanno non oltre il 20 agosto una risposta dalla Lazio e poi valuteranno altre proposte.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti