LA SORPRESA

Lazio, Milinkovic-Savic ha rinnovato: tocca a Luis Alberto

Il serbo ha firmato in segreto, prima della sfida al Bologna pellegrinaggio a San Luca a sostegno di Sinisa Mihajlovic

di
  • A
  • A
  • A

Sono stati gli uomini copertina in Europa. Il loro ingresso in campo ha permesso alla Lazio di ribaltare il risultato con il Rennes. A sottolineare come la squadra di Inzaghi sia ancora legata ai suoi top player e sempre più lontana da ogni ipotesi di turn over. Milinkovic Savic e Luis Alberto, legati a doppio filo al biancoceleste.

Il centrocampista serbo resta l’oggetto del desiderio di parecchi club italiani ed esteri, frenati però dalle richieste del presidente Lotito, fermo a quota cento milioni. Intanto Milinkovic Savic, nel giro di due anni e mezzo, ha firmato in gran segreto il terzo rinnovo di contratto. Nessun ritocco sull’ingaggio, fermo a tre milioni più bonus. Cambia la scadenza: dal 2023 al 2024.

Prossimo al rinnovo anche Luis Alberto, il meno pagato dei big biancocelesti. L’attuale contratto scade nel 2022 con uno stipendio di 1,8 milioni di euro più bonus. Una trattativa in corso c’è da mesi tra la dirigenza ed il giocatore, che intanto torna a vestire la maglia della nazionale spagnola. Il ct Romeno, infatti, lo ha convocato per le sfide valide per le qualificazioni ad Euro 2020 della Spagna contro Norvegia e Svezia.

Lazio che prepara la sfida di campionato al Bologna: tornerà Correa al fianco di Immobile in attacco. Così come Leiva riprenderà posto a centrocampo. Domenica mattina, intanto, è in programma il secondo pellegrinaggio a San Luca a sostegno di Sinisa Mihajlovic. Ai tifosi bolognesi si aggiungeranno circa 500 tifosi della Lazio legatissimi all’ex giocatore biancoceleste.

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments