MANOVRE BIANCONERE

La Juventus vuole blindare Yildiz, nuovo incontro per il prolungamento

A Torino considerano il talento turco centrale nel processo di ricostruzione: pronto contratto fino al 2029 con adeguamento dell'ingaggio e... il numero 10

  • A
  • A
  • A

Tra le poche certezze di questa prima parte di ricostruzione della Juventus dell'era Giuntoli-Thiago Motta c'è Kenan Yildiz. Il giovane talento turco è uno dei pochi giocatori che non è stato messo sul mercato e soprattutto attorno a lui verrà realizzata la fase d'attacco dei bianconeri. Il futuro, insomma, è suo e a Torino sperano che lo sia per il più a lungo possibile. Per questo nei giorni scorsi ci sarebbe astato un incontro con il nuovo entourage dello stesso Yildiz per riprendere la trattativa sul rinnovo dopo la separazione tra il giocatore e i suoi precedenti agenti.

Vedi anche Da Yamal a Mainoo, passando per Sudakov e Yildiz: le possibili sorprese a Euro 2024 euro 2024 Da Yamal a Mainoo, passando per Sudakov e Yildiz: le possibili sorprese a Euro 2024 Il pericolo è che proprio questi Europei possano accendere ancora di più i riflettori su Yildiz, che era già stato adocchiato da diversi top club come Borussia Dortmund e Liverpool. Il suo attuale contratto ha scadenza nel 2027, con opzione 2028, e stipendio da circa 300mila euro a stagione più bonus. La Juve vorrebbe allungarlo fino al 2029 e adeguare l'ingaggio.

Un segnale di fiducia che si potrebbe aggiungere alla maglia numero 10 che i tifosi gli affiderebbero volentieri dopo la delusione di averla vista praticamente mai sulle spalle di Pogba. Da parte sua, Yildiz sarebbe ben felice di trascorrere una carriera tutta in bianconero come il suo idolo Del Piero e non si tirerebbe indietro di fronte a una maglia così pesante.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti