VECCHIO PALLINO

Juventus, Sarri ha scelto Jorginho: obiettivo numero uno per l'estate

Il regista è disposto a tornare in Italia anche per la Nazionale. Pjanic può partire

  • A
  • A
  • A

Per un pupillo che è molto vicino all'addio, un altro potrebbe arrivare alla corte di Maurizio Sarri: Jorginho. Il regista della Nazionale aveva seguito il tecnico anche al Chelsea, pedina fondamentale per sviluppare il calcio pensato dal tecnico bianconero e dopo un anno di separazione nel prossimo campionato i due potrebbero ritrovarsi alla Juventus. Le parole dell'agente rispecchiano il gioco delle parti, ma l'italo-brasiliano tornerebbe volentieri in Italia.

A un anno di distanza la girandola di nomi sull'asse Torino-Londra, alias Juventus e Chelsea, si ripropone, ma potrebbe avere un finale diverso rispetto al 2019. Jorginho e Pjanic non possono convivere nel progetto tattico di Sarri e dopo che nella scorsa stagione i tentativi per portare l'italo-brasiliano in bianconero si erano scontrati sulla volontà forte dei Blues di prendere il bosniaco, che portò a un braccio di ferro e al rinnovo da 6,5 milioni di euro per l'ex regista della Roma, nel prossimo futuro lo scenario è decisamente diverso.

I problemi legati all'emergenza coronavirus intaccheranno la strategia di mercato della Juventus e Pjanic, autore di una stagione non da ricordare, potrebbe partire lasciando spazio a Jorginho. 

L'agente ha parlato di prove di rinnovo con il Chelsea, di offerte importanti ricevute da grandi club ma non dalla Juventus. In realtà l'interesse dei bianconeri è forte e concreto e lo stesso giocatore tornerebbe volentieri in Italia, sia per ritrovare il suo "maestro" sia in ottica Nazionale. Nell'idea di Sarri, Jorginho andrebbe ad affiancare Bentancur per il centrocampo del futuro e resta l'obiettivo numero uno per la Juventus.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments