Juve, il mercato è già iniziato: ecco i sogni di Agnelli

In attesa della decisione su Allegri nasce la rosa del futuro, ma prima bisogna vendere

di
  • A
  • A
  • A

Saranno dei grandissimi nomi. Quelli che lasceranno e quelli che arriveranno. Se tutte le operazioni ipotizzate, sia in uscita sia in entrata, dovessero andare a buon fine, quella della Juventus sarebbe un'estate rivoluzionaria. Dybala, Pjanic, Cancelo, Douglas Costa, Mandzukic e Khedira. Questi, in teoria, sono i big a cui il club sarebbe pronto a rinunciare. Probabilmente non se ne andranno tutti, ma il tesoretto da re-investire per provare a migliorare la squadra arriverà da qui.

Trecentotrenta milioni sarebbe il ricavato totale di queste sei, eccellenti cessioni. Ricavato che andrebbe subito utilizzato per dare l'assalto ad altri campioni. Pogba, Chiesa, De Ligt, Icardi, Kanté e Manolas: eccoli i sogni di Andrea Agnelli.
Qualcuno di loro arriverà, ma l'estate del mercato bianconero potrebbe essere molto lunga. Inizierà con la cessione di Dybala. Le parole del fratello Gustavo dall'Argentina confermano che la Joya lascerà Torino. Possibile uno scambio con l'Inter per avere Icardi, attaccante che piace molto dalle parti della Continassa. Anche Cancelo, probabilmente, se ne andrà. Il portoghese ha deluso le aspettative del club ed è destinato al Manchester City, che lo pagherà 60 milioni di euro. Pjanic è un altro possibile partente. Se il Psg dovesse alzare il suo corteggiamento (e la sua offerta) a 100 milioni verrebbe sicuramente ceduto. In partenza anche Khedira (verso gli Stati Uniti), Douglas Costa e forse anche Mandzukic, in discesa nella classifica di gradimento nonostante il recente rinnovo.

La Juve naturalmente lavora anche sugli acquisti: almeno uno per reparto. In difesa al primo posto c'è De Ligt dell'Ajax, che Raiola (suo procuratore) vorrebbe mandare al Barcellona. Ma la Juve è alla finestra. Costo dell'operazione: 75 milioni. L'alternativa (a buon mercato) è Manolas, la cui clausola è di soli (si fa per dire) 35 milioni. Per il centrocampo il sogno si chiama Pogba. Per riportarlo a Torino Agnelli è disposto a spendere 100 milioni, forse anche di più. Ma fra il dire e il fare c'è di mezzo… il Real Madrid. Altrimenti, occhio alla pista che porta a Kanté (del Chelsea), il cui costo sarebbe più ragionevole: circa 50 milioni di euro. In attacco, a parte Icardi, piace moltissimo Chiesa, ma la Fiorentina è sempre ferma sa una richiesta considerata eccessiva: 70 milioni.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments