Juve, Evra è del Marsiglia

Ufficiale la cessione del francese, ma Marotta non cerca sostituti: "Abbiamo già Asamoah e Mattiello"

  • A
  • A
  • A

Acque agitate in casa Juve. Evra ha superato le visite mediche ed è ufficialmente un giocatore del Marsiglia: lo ha comunicato il club francese attraverso il suo sito ufficiale. Salutato l'ex United, Marotta sembra aver deciso di non riempire la casella vuota sulla corsia sinistra. "Congelati" Kolasinac e Spinazzola. A centrocampo intanto si complicano i piani per portare subito in Italia Bentancur.

Il rebus Evra si è dunque risolto in casa bianconera. Accantonata la Premier e il Lione, l'esterno francese ha detto sì all'OM, dando il via libera a Marotta per anticipare il colpo Kolasinac. Già prenotato per giugno, con un'offerta di 2 milioni più tre di bonus, il bosniaco dello Schalke 04 potrebbe infatti arrivare subito a Torino per prendere confidenza con l'ambiente e cominciare a vestire i panni del nuov alter ego di Alex Sandro. Ma Kolasinac non è l'unica opzione di Marotta. A Vinovo si segue sempre da vicino anche la carriera di Spinazzola, che potrebbe tornare in bianconero già a gennaio. "Ritorno alla Juventus a gennaio? Il giocatore ha un accordo con l'Atalanta su una base biennale, ma c'è un diritto di controriscatto, quindi di base è un giocatore della Juve - ha spiegato l'agente del giocatore, Davide Lippi -. Adesso sicuramente un pensiero è stato fatto, ci stiamo pensando. Vedremo, ci sono ancora 10 giorni di mercato". Con Evra in uscita, dunque, ai bianconeri le alternative non mancano. Potrebbero però essere quella già presenti in casa. "Non arriverà un sostituto, ci sono già Asamoah e Mattiello", ha annunciato lo stesso dirigente bianconero.

Più complicata in casa Juve sembra invece la caccia a centrocampo. Con Lemina fermo ai box per un po', Marotta dovrà trovare certamente un'alternativa. L'obiettivo principale è sempre quello di anticipare l'arrivo a Torino di Bentancur, ma il piano si è un po' complicato. Negli ultimi giorni sono sorti infatti alcuni ostacoli sia col giocatore, sia col Boca. Il centrocampista ora chiede un ingaggio di 2 milioni fino al 2022 (il doppio di quanto si era parlato finora) e il club argentino non sembra intenzionato a lasciar partire subito il suo gioiellino. Di sicuro non se ne andrà Hernanes, come ha confermato lo stesso Marotta: "E' della Juve e non c'è alcuna trattativa col Genoa".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments