FUTURO DECISO

Lukaku torna all'Inter, il Chelsea è già oltre Big Rom: i Blues vanno su Sterling

Tra oggi e domani la conference call decisiva tra i dirigenti nerazzurri e quelli del club londinese

  • A
  • A
  • A

Il Chelsea è già oltre Lukaku. Secondo la stampa inglese i Blues hanno infatti già individuato in Raheem Sterling, che ha il contratto in scadenza nel 2023 col Manchester City e che ancora non ha rinnovato, il sostituto di Big Rom. Questo non significa che la trattativa con l'Inter per il ritorno a Milano del belga sia definita e chiusa ma conferma che le parti considerano inevitabile l'epilogo sognato, voluto - e alla fine ottenuto - da Lukaku stesso. Se non oggi - come riferisce il Mirror - al più tardi domani dovrebbe infatti finalmente tenersi conference call tra i dirigenti del Chelsea e quelli dell'Inter rimandata nei giorni scorsi a causa degli impegni di Todd Boehly, il nuovo proprietario dei londinesi, volato a Los Angeles per questioni extra-calcistiche. 

Questione comunque di ore perché se l'Inter ha fretta di chiudere per beneficiare del Decreto Crescita e concentrarsi sulle altre trattative - in primis la definizione del contratto con Dybala - anche gli stessi Blues vogliono sistemare la questione per poi pensare al loro mercato in entrata, con Sterling appunto nel mirino. Siamo dunque al rush finale, l'Inter alzerà l'asticella portando a 10 milioni l'offerta per il prestito oneroso, una cifra che si avvicina molto alle richieste della controparte. 

Nella videoconferenza - come già scritto - è probabile si parli anche di altri giocatori, visto che agli inglesi interessano tre profili nerazzurri. Soprattutto Dumfries, pallino di Tuchel, che l'Inter valuta 60 milioni di euro ma per il quale un'offerta da 40-45 verrebbe ascoltata senza dimenticare de Vrij e Skriniar, visto che l'addio di Rudiger ha creato un buco nella difesa del Chelsea. Situazioni comunque slegate da Lukaku: se arriveranno proposte inglesi, verranno ascoltate, ma per il momento la priorità nerazzurra è in entrata per regalare Lukaku a Simone Inzaghi.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti