FRENATA

Inter-Young, c'è chi dice no: il Manchester United

Il vice-presidente Woodward si oppone al trasferimento immediato dell'esterno inglese

  • A
  • A
  • A

Inter e Ashley Young è una notizia di mercato che ha scosso un po' entrambi gli ambienti. I nerazzurri vorrebbero prendere l'inglese, in scadenza a giugno, già a gennaio con l'ok del giocatore in tasca. C'è però, stando a quanto rimbalza dall'Inghilterra, qualcuno che si opporrebbe al trasferimento anticipato dell'esterno inglese: Ed Woodward, il vice-presidente del Manchester United. Un ostacolo importante per una trattativa che si complica.

Non subito, ma a giugno. L'interesse dell'Inter per l'esperto nazionale inglese resterebbe dunque per la prossima stagione con Young pronto a firmare un pre-contratto con i nerazzurri per unirsi al gruppo di Conte dal prossimo luglio a parametro zero. Però il tecnico dell'Inter lo vorrebbe subito, ma senza l'ok del Manchester United - che si è espresso tramite le parole di Woodward, come riportato dal Daily Express - è complicato.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments