INTER

Inter: avanti con Inzaghi, ma si tratta ancora per il rinnovo

Nessun dubbio sul futuro nerazzurro del tecnico, ma c'è ancora distanza tra l'offerta del club e la richiesta del tecnico

  • A
  • A
  • A

È una trattativa che non preoccupa nessuno, tale è la volontà comune di proseguire insieme, ma è pur sempre una trattativa e, di conseguenza, ci si incontra, ci si parla e si fanno richieste. Simone Inzaghi e l'Inter non hanno ancora un accordo definitivo. Non cambia nulla, nel senso che si arriverà certamente al punto, ma oggi questa è la situazione: il tecnico vorrebbe tra i 7 e i 7 milioni e mezzo, il club nerazzurro non arriva oltre quota 6,5. C'è rischio che salti tutto? A oggi assolutamente no. Ma una questione che sembrava ampiamente chiusa tra abbracci e sorrisi da seconda stella al momento non è ancora al nero su bianco. Inzaghi firmerà il prolungamento fino al 2026, ma quando e soprattutto a quanto non è dato saperlo. 

Certamente l'Inter non vorrebbe cominciare la stagione con un tecnico in scadenza. Entro l'inizio di agosto, quindi, l'accordo si dovrà trovare, magari venendosi incontro con l'inserimento di bonus. La base, però, non potrà essere molto diversa dai 6,5 milioni che i nerazzurri hanno messo sul tavolo. Non si tratta di non dare importanza a un tecnico considerato anzi molto centrale nel progetto da Marotta. Piuttosto è la solita necessità di far quadrare i bilanci e di non spingersi a cifre che poi non si potrebbero sopportare. 

D'altro canto Inzaghi, che pure non ha alcuna intenzione di abbandonare la nave, vorrebbe far valere il suo nuovo status di allenatore campione d'Italia e, appena un anno prima, vice-campione d'Europa. Insomma, gli avranno anche dato una Ferrari, ma lui l'ha obiettivamente guidata alla grande, migliorandola anche a fronte di diversi cambi nella rosa. 

Senza ansia le prossime settimana porteranno nuovi incontri. Poi si vedrà. In fondo eravamo rimasti agli abbracci e ai sorrisi da seconda stella. Impossibile che sia tutto dimenticato. 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti