LA TRATTATIVA

Calciomercato Inter, Rebic piano B: costa 40 milioni. E la Fiorentina spera...

Il croato è già stato in A senza lasciare grandi tracce. Ma se i nerazzurri lo comprano dall'Eintracht, il 50% va ai viola

di
  • A
  • A
  • A

Romelu Lukaku sta prendendo la direzione di Torino, Edinson Cavani non si muove da Parigi. Così la pista più credibile per il mercato dell'Inter, oggi, è quella che porta al croato Ante Rebic, attaccante dell’Eintracht Francoforte, 26 anni da compiere a settembre. Costa 40 milioni di euro e la metà di questi andrebbero nelle casse della Fiorentina, che lo aveva venduto ai tedeschi tenendosi il diritto di incassare il 50% della futura vendita.

In viola ha giocato un anno e mezzo, segnando tre gol tra campionato e coppe. Sei mesi, senza lampi, li ha giocati invece al Verona. Compagno di Brozovic e Perisic in nazionale, Rebic resta comunque un piano B - o anche C - per l’Inter. Non era insomma nella lista primaria di Conte. Dei giocatori indicati dal nuovo allenatore nerazzurro resta ancora ‘fattibile’ il solo Dzeko, ma il tempo stringe e la Roma non ha intenzione di fare sconti. Il gol segnato ieri contro il Perugia non gioca a favore dei nerazzurri, ma di Fonseca che se lo terrebbe stretto molto volentieri.

Inoltre i giallorossi avrebbero il problema di trovare il sostituto che di certo non sarà Icardi. L’ex capitano dell’Inter ha ribadito, ancora una volta, di aspettare solo la Juventus almeno fino al 10 agosto. Fino ad allora Icardi non valuterà altre ipotesi e continuerà a lavorare da separato in casa, una situazione che Marotta non avrebbe voluto trascinare fino ad oggi ma per la quale non ha ancora trovato una via d’uscita.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments