Inter, la maglia numero 7 attende Sanchez: trattativa in stato avanzato

Il cileno del Manchester United spinge perché si chiuda quanto prima, con i Wolves nemmeno in panchina

  • A
  • A
  • A

Lukaku-Lautaro: le prove di coppia proseguono e dopo il test con il Gozzano c'è una settimana ancora di lavoro prima dell'esordio in campionato contro il Lecce. Il giovane Esposito scalpita, ma con tutta probabilità avrà modo di saggiare San Siro inizialmente dalla panchina. Magari con al suo fianco Alexis Sanchez, con il dubitativo legato per prima cosa ovviamente al mercato e in secondo luogo alle condizioni fisiche del cileno, rientrato a Manchester dalle fatiche della Coppa America in ritardo rispetto ai compagni e, atleticamente parlando, ancora relativamente indietro.

Detto che per Lukaku è previsto un check-up finale in settimana, per valutarne la situazione atletica, al momento non ci sono invece indicazioni in merito a possibili visite mediche già prenotate per Sanchez. Potrebbe essere mercoledì il giorno dei test: la trattativa è in stato avanzato e non è escluso che possa essere raggiunta domani l'intesa definitiva. Il Biscione e il Manchester United lavorano da un paio di giorni alacremente, la base d'accordo (prestito e diritto di riscatto - operazione tra i 15 e i 18 milioni - e pagamento di una parte dello stipendio) c'è, l'agente di Sanchez e lo stesso Marotta sono ottimisti sulla buona riuscita dell'affare e la mancata presenza in panchina nella sfida contro il Wolverhampton in Premier è un ulteriore indizio a favore della riuscita dell'affare.

Ma più di tutti lo è lo stesso Sanchez, deciso a rilanciarsi in Italia con la maglia dell'Inter alle dipendenze di Antonio Conte. Proprio quest'ultimo è stata la ragione principale che ha spinto il cileno a scegliere i nerazzurri, convinto di potersi rilanciare sotto la sua guida dopo la parentesi poco felice ai Red Devils. Una decisione accompagnata da una chiara indicazione: anche a Milano la sua maglia dovrà essere la numero 7.  Guarda caso, una casacca ancora senza padrone.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments