Mercato ora per ora

Ilicic: "a Bergamo ricordi incancellabili, non smetto"

"Devo ringraziare tutti, la mia idea era di non venire perche' non e'

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"Devo ringraziare tutti, la mia idea era di non venire perche' non e' facile uscire davanti a tutta questa gente. Hanno meritato la mia presenza, e io la loro. Qui ho tanti ricordi, che non si possono cancellare. E per me i tifosi ci sono sempre stati, anche nei momenti difficili". Dai microfoni di Dazn, Josip Ilicic saluta quel pubblico dell'Atalanta che questa sera gli ha tributato una grande dimostrazione di affetto. Poi una battuta sul futuro: "non smetto - annuncia lo sloveno -, anche se ho qualche anno in piu'. Ho ancora voglia di giocare, ma ancora non so dove". Qual e' il ricordo piu' bello all'Atalanta? "Soprattutto quelli in Europa, non solo per noi ma per tutta la citta' - risponde -. Mi ricordo anche le finali di Coppa Italia, che non abbiamo vinto ma rimangono ricordi speciali". Poi ancora sulla accoglienza di questa sera. "Noi calciatori viviamo per questo - dice -. Purtroppo e' un addio, ma un affetto del genere in pochi l'hanno avuto, e sono felice di essere fra questi. Non potevo neanche immaginare una serata del genere". Dove arrivera' l'Atalanta, che ora e' prima in classifica, in questa stagione? "Spero che arrivino piu' in alto possibile - risponde -. Mi accontento dell'Europa League, ma auguro all'Atalanta di arrivare piu' in alto".