Ciao Pipita, ora la Juve è una superpotenza anche per gli stipendi

Nella Top 10 degli ingaggi ci sono sei juventini, mentre solo tre italiani resistono al vertice

di
  • A
  • A
  • A

L'egemonia della Juventus diventa straripante anche nel settore ingaggi. Con l'uscita di Gonzalo Higuain dal panorama della serie A, sparisce il giocatore con il secondo stipendio del nostro campionato: 9,5 milioni. E adesso tra il giocatore più pagato (Cristiano Ronaldo) e il secondo (Paulo Dybala) c'è una sperequazione che non ha precedenti in un Paese all'avanguardia calcistica: 31 milioni contro 7,5 ovvero CR7 guadagna il quadruplo abbondante del suo compagno di squadra. Il Pipita manteneva un dignitoso 30,64% dello stipendio di CR7, mentre la Joya si ferma a un 24,1% che non ne sminuisce certo il valore tecnico ma che nelle classifiche di questo campionato cambia le carte in tavola.

A parte la classifica individuale, che viene ovviamente rivoluzionata con slittamenti verso l'alto, è la classifica di squadra a dare le indicazioni più clamorose. La Juventus adesso ha nella sua rosa i primi tre ingaggi della serie A (Ronaldo, Dybala e Pjanic), quattro dei primi cinque (Douglas Costa quarto a pari merito con Donnarumma) e sei dei primi nove (Bonucci e Emre Can completano il quadro). In questo pazzesco scenario di totale egemonia bianconera, gli unici intrusi sono il milanista Donnarumma (6 milioni a stagione) e i napoletani Koulibaly (5,5 milioni) e Insigne (4,6 milioni). Per trovare qualcosa di extra-Juve bisogna aggiungere i tre giocatori che si sono stabilizzati al decimo posto: gli interisti Icardi e Nainggolan e il romanista Dzeko. Presto questa classifica avrà sicuramente un nuovo stravolgimento, perché Icardi andrà a firmare un nuovo contratto da 7 milioni che lo metterà al terzo posto dopo Dybala e prima di Pjanic. Curioso anche notare come in questa speciale classifica (una top 10 che in realtà è una top 12 visti i pari merito) ci siano solamente tre italiani, Donnarumma, Bonucci e Insigne. I tre messi insieme guadagnano 16,1 milioni di euro, poco più dello stipendio annuo del calciatore italiano più pagato, ovvero Graziano Pellè, centravanti dello Shandong Luneng (15 milioni quest'anno). Stranezze di una serie A che sarebbe anche equilibrata, se non ci fosse una superpotenza come la Juve.

GIOCATORESQUADRAINGAGGIO ANNUO 
C. Ronaldo Juventus31 mln 
Dybala Juventus 7,5 mln 
Pjanic Juventus 6,5 mln 
Donnarumma Milan 6 mln 
Douglas Costa Juventus 6 mln 
Koulibaly Napoli 5,5 mln 
Bonucci Juventus 5,5 mln 
Emre Can Juventus 5 mln 
Insigne Napoli 4,6 mln 
Icardi Inter 4,5 mln 
Nainggolan Inter 4,5 mln 
Dzeko Roma 4,5 mln 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments