MERCATO

Copenaghen, addio Bendtner: il suo contratto non sarà rinnovato

L'ex attaccante tra le altre della Juve lascerà il club al termine del 2019 dopo appena quattro mesi e ora pensa al ritiro

  • A
  • A
  • A

Durerà soltanto quattro mesi l'avventura di Nicklas Bendtner tra le fila del Copenaghen. L’attaccante danese ex Juve e Arsenal, che aveva firmato col club della sua città natale soltanto lo scorso settembre, non prolungherà il contratto in scadenza il 31 dicembre e dal 1° gennaio sarà libero. A dare l'annuncio è stato il sito ufficiale della società, un solo gol segnato (più due reti con la squadra riserve ed una in Coppa di Danimarca) non è bastato per guadagnarsi la riconferma e ora Bendtner pensa addirittura al ritiro: "Devo riflettere con attenzione".

Il classe 1988, che in Italia ricordiamo più per le imprese extra campo che per i gol, si è detto comunque felice di aver indossato la maglia del Copenaghen e di aver giocato davanti ad una tifoseria così appassionata: "Sono orgoglioso di aver giocato con la maglia del Copenaghen e di aver segnato un gol al Telia Parken, è sempre stato uno dei miei sogni da calciatore - ha detto l'attaccante - Conoscevo le opportunità che il club mi aveva dato, sono stato trattato bene da tutti. Certo, avevo sperato in un contratto più lungo, ma rispetto la decisione di Solbakken (l'allenatore del club, ndr) e non rimpiango il tempo passato qui. Vorrei ringraziare tutti ed in particolare i tifosi per il supporto ricevuto".

E poi la bomba: "Ora voglio pensare al mio futuro e devo riflettere con attenzione se cercare una nuova avventura calcistica o se cominciarne un’altra della mia vita”.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments