Bayern, Guardiola è a rischio esonero

Il "Daily Express": il futuro del tecnico è legato al cammino in Champions

Guardiola, Foto LaPresse

Con un piede già in Premier, Guardiola è a rischio esonero al Bayern Monaco. La clamorosa indiscrezione arriva dalle colonne del "Daily Express", secondo cui l'esperienza in Bundes del tecnico spagnolo potrebbe terminare prima della fine della stagione. Col titolo tedesco già in tasca, tutto dipenderà dal cammino del Bayern in Champions. Se i bavaresi dovessero uscire con la Juve, il divorzio anticipato sarebbe quasi scontato.

"Sono tempi duri per Pep Guardiola a Monaco di Baviera - scrive il tabloid - Anche se il tecnico catalano vive una stagione sportiva relativamente tranquilla (guida con grande vantaggio la Bundesliga, ndr), nelle ultime ore stanno crescendo i rumors su un addio anticipato e le alte sfere del Bayern starebbero seriamente considerando la possibilità di esonerare Pep". Dopo aver ufficializzato il passaggio al City a giugno, dunque, per Guardiola al Bayern c'è un solo obiettivo: vincere la Champions. Al primo passo falso in Europa, infatti, Pep dovrà preparare le valigie.

Karl-Heinz Rummenigge, Uli Hoeness e Matthias Sammer avrebbero anche definito un percorso temporale, legato al cammino della squadra in Champions League: se dovesse malauguratamente essere eliminata dalla Juventus negli ottavi (andata il 23 febbraio a Torino), il divorzio anticipato sarebbe quasi scontato. Al Bayern non si fanno sconti a nessuno. Mentre il suo predecessore Jupp Heynckes firmò con un successo nella più grande competizione europea l'addio al Bayern, per Guardiola il sogno Champions si è infranto due volte in semifinale, una volta contro il suo vecchio club del Barcellona e l'altra contro il Real Madrid e questa è la sua ultima occasione prima di trasferirsi in Premier.

TAGS:
Bayern monaco
Guardiola
Esonero