Aguero via dal City: c'è il Milan

Dopo la rottura con Guardiola il club rossonero può tentare l'assalto all'argentino

  • A
  • A
  • A

Il mercato di gennaio è pronto a incendiarsi attorno al nome di Sergio Aguero. Secondo il Daily Express il rapporto tra Pep Guardiola e l'attaccante argentino sarebbe ormai ai ferri corti e il tecnico catalano parrebbe deciso a scaricarlo per far spazio a Pierre-Emerick Aubameyang. A quel punto sul Kun piomberebbero diversi top club, tra cui il "nuovo" Milan dei cinesi, a caccia di un grande nome per rilanciare l'immagine del club.

Naturalmente, al momento, si tratta solo di una suggestione. Aguero in questo avvio di stagione ha messo a segno 11 gol in altrettante partite e, nonostante la pesante esclusione per la sfida col Barcellona, resta un calciatore indispensabile per l'economia di gioco dei Citizens.

Tutto però potrebbe cambiare con l'arrivo di Aubameyang. L'attaccante del Borussia Dortmund è il sogno (tutt'altro che proibito) del tecnico catalano e secondo i media inglesi già quest'estate c'era stato un contatto tra il club di Manchester e l'entourage del gabonese. Ora l'assalto potrebbe ripartire, con la società inglese pronta a mettere sul piatto 58 milioni di sterline (circa 65 milioni di euro) per accontentare il suo allenatore.

A quel punto scatterebbe il semaforo verde per la corsa ad Aguero, con il Paris Saint Germain in pole position e il Milan subito dietro, pronto a inserirsi sfruttando i fondi freschi in arrivo dalla Cina. Il Kun ha una valutazione molto alta (attorno ai 60 milioni) e soprattutto uno stipendio pesantissimo (13,5 milioni a stagione), ma potrebbe essere l'uomo giusto per rilanciare l'immagine internazionale dei rossoneri.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments