• Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Sanchez al Manchester United, Mkhytarian all'Arsenal

Siamo abituati alle dichiarazioni standard dei giocatori che approdano in una nuova squadra. "È un sogno essere qui", "Voglio vincere tanti trofei" (chi non vorrebbe?), "Darò tutto per questa squadra" (e meno male). Ma lunedì, quando finalmente si è concretizzato il grande scambio di mercato tra Arsenal e Manchester United, con Alexis Sanchez all'Old Trafford e Mkhitaryan che è passato ai Gunners, ecco che i due si sono cimentati nella più grande vetta delle dichiarazioni post-trasferimento. Il loro predecessore più illustre? Zlatan Ibrahimovic, che disse di tifare Inter fin da bambino quando vestì i colori nerazzurri, salvo poi dire che seguiva anche Milan e Juventus. Alexis Sanchez, che fino al mese scorso sembrava avere occhi e desideri solo per il Manchester City e per Guardiola, ha esagerato: "Sin da quando ero un ragazzino il mio sogno è sempre stato quello di giocare nel Manchester United. Non lo dico perché sono qui adesso. Da bambino ho sempre detto che avrei voluto giocare all'Old Trafford e una volta ne parlai anche con Sir Alex Ferguson". Allo stesso tempo, Henrikh Mkhitaryan ha rilasciato le sue prime parole da Gunners: "Sono davvero contento della conclusione di questo accordo, e sono felicissimo di essere qui. È un sogno che si realizza perché davvero ho sempre sognato di giocare per l'Arsenal. Adesso che sono qui, farò il massimo per fare la storia del club". Siamo proprio al top delle dichiarazioni da tipici nuovi arrivati.

>
Giocatore e allenatore: la carriera di Jurgen Klinsmann

Klinsmann torna in Bundes? Offerta dell'Hertha

Dallo Stoccarda agli Stati Uniti passando per Inter e Samp: la carriera del bomber tedesco

"Facciamo squadra per Genova": amichevole benefica su Italia 1

Genoa e Samp, amichevole benefica su Italia 1

Il 27 maggio "Facciamo squadra per Genova", fondi per le aziende che hanno subito danni dopo il crollo del ponte Morandi

Gianluca Zambrotta (Ansa)

I talenti scoperti da Favini

Da Borgonovo a Inzaghi, passando per Zambrotta e Pazzini

La vostra Top11 della Juve degli otto scudetti

La vostra Top11 della Juve degli otto scudetti

Ecco la squadra scelta dai nostri lettori: 4-3-3 e Allegri in panchina

Serie A, confronto tra 2018/19 e 2017/18: promossi e bocciati dopo 33 giornate

Crollo Napoli, Lazio e Fiorentina. Promosse Spal e Cagliari

Classifiche a confronto: ecco promossi e bocciati dopo 33 giornate di Serie A

Juventus, maglie senza strisce nel 2019/20

Juventus, niente strisce nel 2019/20

Nuove immagini della prima maglia della prossima stagione confermano: sarà rivoluzione

I giornali: martedì 23 aprile

I giornali: martedì 23 aprile

La rassegna sportiva italiana e internazionale

Atalanta, rimonta da Champions

Zapata-Pasalic, l'Atalanta vince a Napoli

I nerazzurri passano 2-1 al San Paolo dopo il gol di Mertens